Gran Piemonte 2015: stoccata di Bakelants, Trentin è secondo

Trentin-Laurie-Beylier-Flickr-1.png

Attacco deciso a 5 chilometri dal traguardo e vittoria: Jan Bakelants si impone nel Gran Piemonte 2015, corsa tornata in scena nel calendario italiano con un percorso senza particolari difficoltà. 

La gara è stata animata da una fuga di 10 uomini: Romain Campistrous (Ag2r La Mondiale), Serghei Tvetcov (Androni Giocattoli – Sidermec), Gianluca Brambilla, Michal Golas (Etixx-QuickStep), Larry Warbasse (IAM Cycling), Tao Hart Geoghegan (Team Sky), Fabio Felline  (Trek Factory Racing), Alan Marangoni (Cannondale – Garmin), Cesare Benedetti (Bora – Argon18) e Timo Roosen (LottoNL – Jumbo). Il gruppo, guidato dalle squadre dei velocisti, ha sempre mantenuto sotto controllo il ritardo, per poi piombare sugli attaccanti a 7 chilometri dal traguardo.

Con le squadre stanche, Bakelants ha aperto il gas nel momento mantenendo un buon margine di vantaggio fino al traguardo dove ha regalato il successo all’AG2R La Mondiale. Seconda posizione, primo nel gruppo, per Matteo Trentin (Etixx-QuickStep) davanti a Sonny Colbrelli (Bardiani-CSF) e Eduard Grosu (Nippo – Vini Fantini).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Laurie Beylier Flickr

Lascia un commento

Top