GP Beghelli: lunedì a Monteveglio si chiude il calendario italiano

Davide-Rebellin-CCC-Sprandi-Polkowice-Foto-Gianluca-Santo.png

C’è l’atmosfera di giugno, nonostante il freddo che inizia ad insinuarsi sulla penisola italiana. Le ultime occasioni per vedersi, le ultime occasioni per cambiare i propri voti in pagella ma anche la consapevolezza della fine di una stagione agonistica in favore di 3 mesi studiati per il riposo e la preparazione dell’anno successivo.

Il Gran premio Beghelli di lunedì è questo e molto altro. L’ultima corsa professionistica del calendario italiano in questo 2015, una corsa giunta alla sua 18esima edizione. Percorso che ricalca quello dello scorso anno, 186 chilometri e 10 giri di un percorso con partenza e arrivo a Monteveglio caratterizzato dalla salita dello Zappolino. Esigente ma non selettivo, è lo scenario ideale per una volata di gambe tra coloro che riescono ad arrivare più freschi nel finale di gara.

Ci sarà Valerio Conti, vincitore lo scorso anno con un’azione da lontano che si è concretizzata nel finale. I favori del pronostico, però, non saranno riposti sull’atleta della Lampre-Merida. Tra i velocisti in corsa dovrebbe avere buone possibilità Kristian Sbaragli, della MTN Qhubeka, ma come lui possono fare bene Simone Ponzi, Francesco Gavazzi e Mauro Finetto della Southeast oltre Eduard Grosu della NIppo – Vini Fantini. Tra i nomi che potrebbero a cambiare le carte in tavola quello di Davide Rebellin (CCC Sprandi Polkowice), che in una corsa di questo tipo può ancora fare la differenza.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top