Golf, Turkish Open: Jaco van Zyl continua la marcia, McIlroy sesto

Rory_McIlroy_car.jpg

Jaco van Zyl ha rallentato durante il secondo round del Turkish Open (montepremi $ 7.000.000), ma ha mantenuto il comando con lo score di -14 (130 – 61 69) nella prima delle quattro gare delle Final Series che concludono la stagione. Al Montgomerie Maxx Royal di Antalya, il sudafricano ha realizzato un modesto -3 (69) con cinque birdie e gli unici due bogey realizzati fin qui in settimana, con cui proverà a continuare la propria marcia anche in un weekend che si annuncia tuttavia molto complicato.

Il distacco dagli inseguitori si è ridotto a due colpi, perché gli inglesi Richard Bland e Chris Wood si sono portati a -12 (132) dopo due round rispettivamente chiusi in -7 (65) ed in -6 (66). Ha compiuto un grande balzo in avanti il francese Victor Dubuisson, vincitore su questo campo nel 2013 e autore del miglior punteggio di giornata con 64 (-8); il transalpino si è portato in quarta posizione, a -11, pari merito con il solido paraguaiano Fabrizio Zanotti. Sesto posto per l’uomo più atteso, ovvero Rory McIlroy: il nordirlandese ha girato ancora in 67 e si è attestato a -10, in piena corsa per il titolo. Con lui anche un altro francese, Alexander Levy. Subito dietro, ottavi con -9, si sono fermati il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il nordirlandese Graeme McDowell e l’inglese Lee Westwood, mentre in 11esima posizione con -8 ci sono gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Andrew Johnston, Lee Slattery e lo spagnolo Rafael Cabrera-Bello.

Non riescono a tenere il ritmo il thailandese Thongchai Jaidee, 19° con -6, e gli inglesi Ian Poulter e Danny Willett, 25esimi con -5. Fanno parecchia fatica l’austriaco Bernd Wiesberger, 42° con -3, l’iberico Pablo Larrazabal e il sudafricano Charl Schwartzel, 50esimo con -2. E’ quasi in coda lo spagnolo Miguel Angel Jimenez, 75° con +5.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Wikipedia

Lascia un commento

Top