Golf, British Masters: Fitzpatrick e Kjeldsen in testa, Chicco Molinari supera il taglio. Sempre in crisi Manassero

Manassero-Golf-2-Valerio-Origo.jpg

Matthew Fitzpatrick resta al comando del British Masters ($ 3.000.000) dopo il secondo giro ma viene raggiunto in testa da Søren Kjeldsen a Woburn, con lo score di -9 (133). Il giovane inglese non va oltre un 69 (-2) con cinque birdie e tre bogey, permettendo così al danese di agguantarlo anche con un buon 68 (-3), non eccezionale ma in questo caso sufficiente con cinque birdie e due bogey.

Salgono in terza posizione, con il secondo 67 consecutivo, il thailandese Kiradech Aphibarnrat e l’inglese Richard Bland, ad un colpo dai leader con -8 (134). Perde qualche posizione Robert Karlsson, da secondo a quinto a causa di un 70 (Par) e con un totale di -7; lo svedese è stato raggiunto in classifica da Shane Lowry e dal gallese Bradley Dredge, entrambi in club house con 68 (-2). A chiudere la Top 10, in ottava posizione, ci sono invece gli inglesi Andy Sullivan e Lee Slattery, lo scozzese Marc Warren, lo svedese Mikael Lundberg e il paraguaiano Fabrizio Zanotti.

Giornata ancora piuttosto anonima per gli italiani. Francesco Molinari porta a casa il compitino (per il momento) e supera il taglio piazzandosi in 42esima posizione con -2 (140 – 71 69). Meno due è anche il parziale odierno, frutto di tre birdie ed un solo bogey. Gira sopra Par con 72 (+1) Marco Crespi, ma il lombardo riesce comunque a frenare il suo calo e a staccare il pass per il weekend con la 52esima posizione, a -1 (141 – 69 72).

Senza fine, invece, la crisi di Matteo Manassero. Il veronese viene eliminato ancora una volta al taglio con la 90esima posizione (146 – 73 73, +4), dopo il secondo +2 consecutivo: tre i birdie, ben cinque i bogey e ancora un segno evidente di un giocatore sempre più smarrito.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Credit Valerio Origo

Tag

Lascia un commento

Top