Golf, Alfred Dunhill Links Championship: Olesen resiste e trionfa a St. Andrews

18th_green_at_St_Andrews_-_geograph.org_.uk_-_81071.jpg

Thorbjørn Olesen mantiene i nervi saldi e conquista l’Alfred Dunhill Links Championship (montepremi $ 5.000.000), sfruttando soprattutto il vantaggio di tre colpi acquisito nella terza giornata. Nel giro finale, infatti, il danese si scioglie un po’ a St. Andrews con un 71 (-1), ma resiste agli attacchi nemmeno troppo convinti degli inseguitori e si regala la terza vittoria della carriera sull’European Tour grazie ad uno score di -18 (270 – 68 66 65 71).

Nonostante un doppio bogey ed un bogey consecutivo, infatti, il 26enne ha saputo rimediare con tre birdie (più uno precedente) e chiudere in bellezza sull’Old Course. Si sono dovuti accontentare del secondo posto due statunitensi, Brooks Koepka e Chris Stroud (-16). Il primo non è certamente una sorpresa e, anzi, partiva come uno dei grandi favoriti della vigilia (72 69 64 67 i suoi parziali), mentre il secondo ha saputo sfruttare la settimana di grazia. Entrano di prepotenza nella Top 10 Chris Wood e Bernd Wiesberger, quarti alla fine con una bella rimonta a -15 a pari merito con il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il francese Benjamin Hebert e lo svedese Joakim Lagergren. Nono posto, invece, per lo statunitense Stewart Cink, lo scozzese David Drysdale, il danese Søren Kjeldsen e l’inglese David Horsey, a -14.

Tra gli altri uomini più attesi, da segnalare il 19esimo posto di Graeme McDowell (-12), il 27esimo di Ernie Els (-11) e il 56esimo di un deludente Martin Kaymer (-4).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Lascia un commento

Top