Giro di Lombardia 2015: i favoriti. Rodriguez, Valverde, Gilbert e Nibali poker d’assi

CDQVaQWW0AAn5bO1.jpg

Terminato il Mondiale, è già tempo di World Tour, con l’ultima Classica Monumento stagionale: Il Lombardia. Domenica va in scena la più dura delle classiche stagionali: è cambiato il percorso negli ultimi anni e i 245 chilometri da Bergamo a Como saranno senza un attimo di pausa. Tanti i nomi noti presenti, molti reduci dalla competizione iridata di Richmond: andiamo a vedere i favoriti della corsa.

Joaquim Rodriguez sarà uno dei fari della classica lombarda: lo scalatore della Katusha si è già aggiudicato questa corsa per due volte consecutive, nel 2012 e 2013. Purito si è dimostrato in discreta forma al Mondiale, dopo essere uscito dal secondo posto finale della Vuelta: potrà far valere le sue doti sulle tante ascese presenti. Altro spagnolo è Alejandro Valverde, stranamente mai vincitore della Classica delle Foglie Morte. L’Embatido lo scorso anno ha gettato via l’opportunità di successo lasciandosi scappare Daniel Martin all’ultimo chilometro. Per lo scalatore della Movistar l’obiettivo è chiudere uno strepitoso 2015 con la ciliegina sulla torta.

Impossibile non citare Philippe Gilbert: anche per il belga due successi di fila nel 2009 e 2010, quando l’arrivo era posto già a Como. Da sottolineare però che i continui cambi di percorso hanno reso molto più complicata la corsa e dunque sarà più difficile per il campione del Mondo di Valkenburg primeggiare. In chiusura il nostro Vincenzo Nibali. L’Italia non vince una Classica Monumento dal 2008, proprio nel Lombardia con Damiano Cunego: lo Squalo dello Stretto vuole interrompere questa crisi e vincere per la prima volta una gran corsa di un giorno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Twitter Movistar

Lascia un commento

Top