Giro dell’Emilia 2015: arrivo sul mitico San Luca, Rebellin per il bis?

Davide-Rebellin-CCC-Sprandi-Polkowice-Foto-Gianluca-Santo.png

Si corre oggi il Giro dell’Emilia 2015, una delle ultime classiche italiane della stagione, ma anche una delle più spettacolari, con il bellissimo arrivo sullo strappo di San Luca a Bologna.

Il percorso

200 chilometri, partenza da Bologna Fiere e arrivo, come detto, sulla salita di San Luca. Davvero molto duro il percorso: due salite prima di affrontare gli ultimi giri sul circuito finale. Dopo circa 60 chilometri si inizia a salire verso il Valico di Santa Lucia, poi discesa e si va verso Badolo. Poi discesa ed inizia il circuito finale, da percorrere quattro volte (9.3 chilometri), con protagonista il San Luca (due chilometri con pendenze massime al 20%).

I favoriti

Parte con il numero uno sulla schiena Davide Rebellin, campione in carica. Il 44enne della CCC proverà a ripetere l’impresa del 2014. Da tenere d’occhio lo squadrone dell’AG2R: presenti due capitani del calibro di Jan Bakelants, di recente vincitore della Gran Piemonte, e Domenico Pozzovivo. Per la Caja Rural presente Angel Madrazo, sul podio lo scorso anno. Da seguire anche le Professional italiane: l’Androni con Pellizotti, Gatto e Zilioli, e la Bardiani, con Zardini e Bongiorno.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Gianluca Santo

Tag

Lascia un commento

Top