Ginnastica, Mondiali 2015 – Italia, le parole delle azzurre: tra gioia, felicità ed emozioni

IMG_9748.jpg

Ieri sera l’Italia ha concluso con un bel settimo posto la Finale a Squadre dei Mondiali 2015 di ginnastica artistica. Di seguito le dichiarazioni rilasciate dalle azzurre alla Federginnastica.

 

ENUS MARIANI: “La gara è andata abbastanza bene. I primi due errori alla trave li abbiamo commessi io e Lara. Nel complesso ci siamo comportate molto bene e alle parallele mi sono tolta una bella soddisfazione”.

CARLOTTA FERLITO: “Ho migliorato il mio punteggio rispetto a quello della qualifica. E spero di fare ancora di più nella finale all-around. La prestazione di squadra mi è piaciuta! Lara Mori è il mio mito: non doveva neppure salire in pedana e ha sostituito con coraggio Erika alle parallele. Il biglietto per Rio è già nostro e questo era l’obiettivo principale del Mondiale, ma stasera abbiamo comunque fatto una gran bella figura”.

LARA MORI: “All’inizio ero agitatissima. Non provavo le parallele dal giorno prima della gara e ho saputo di dover dare il cambio a Erika solo un attimo prima. In quel momento ho penato solo che potevo dare il mio contributo alla squadra”.

ELISA MENEGHINI: Ovviamente quest’anno sono più soddisfatta rispetto a Nanning e poi la gara a otto  è davvero emozionante”.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Tripudio USA: triplete di Biles e compagne! Italia bella settima

Mondiali 2015 – Italia, le pagelle delle azzurre: bella prova d’orgoglio, Fasana prova Finale

Mondiali 2015 – Italia, le parole delle azzurre: tra gioia, felicità ed emozioni

Lascia un commento

Top