Ginnastica, Mondiali 2015 – Italia, 2 settimane di fuoco. Riparte la rincorsa a Glasgow

Elisa-Meneghini-Ginnastica-Renzo-Brico.jpg

Due settimane di fuoco per l’Italia della ginnastica artistica femminile, 15 giorni cruciali che traghetteranno le azzurre verso i Mondiali 2015 in programma a Glasgow (Gran Bretagna) dal 23 ottobre al 1° novembre. Missione chiara da tre anni a questa parte: conquistare la Finale a squadre e l’annessa qualificazione alle Olimpiadi 2016.

Da domani pomeriggio (ore 16.30) le otto ragazze in corsa per i sette body si riuniranno al PalAlgeco di Brescia per un primo periodo di collegiale che si concluderà il 9 ottobre. Dopo il pranzo di quel giorno le ginnaste di Enrico Casella partiranno alla volta di Novara dove sabato 10 ottobre sfideranno la Romania di Iordache, Ponor e Bulimar, Spagna e Belgio.  

Sarà l’ultimo incontro prima della rassegna iridata, quello che permetterà di fare una valutazione sullo stato di forma di Vanessa Ferrari e di definire le sette ragazze che partiranno per la Terra d’Albione (poi solo sei scenderanno effettivamente in pedana).

Dopo la Novara Cup la nostra Nazionale avrà una domenica di “riposo” prima di ritrovarsi lunedì 12 ottobre (ore 16.30), sempre a Brescia. Cinque giorni di perfezionamento finale prima della partenza per Glasgow prevista per la mattina del 17 ottobre. Lunedì 19 l’Italia sarà impegnata nella prova podio, venerdì 23 il nostro turno di qualificazione (ore 19.45 italiane, 18.45 locali) per sognare Rio 2016.

Ricordiamo le 8 azzurre coinvolte (in rigoroso ordine alfabetico): Erika Fasana, Carlotta Ferlito, Vanessa Ferrari, Enus Mariani, Elisa Meneghini, Lara Mori, Martina Rizzelli, Tea Ugrin.

Foto: Renzo Brico

 

Lascia un commento

Top