Ginnastica, Mondiali 2015 – Gran Bretagna al comando, Russia cade e non passa. Brasile scivola

Abliazin-Russia-Ginnastica.jpg

La Gran Bretagna mantiene il comando della classifica maschile (354.417) al termine della seconda suddivisione del turno di qualificazione ai Mondiali 2015 di ginnastica artistica.

La Russia, infatti, non riesce a impensierire i padroni di casa (352.692) a causa di tre cadute al corpo libero mentre il Brasile sprofonda al quarto posto scavalcato da una grande Svizzera (350.127). La Germania, che ha sbagliato molto al corpo libero, è solo quinta (345.717) in attesa di sviluppi per capire se potrà volare direttamente alle Olimpiadi 2016.

David Belyavskiy (87.665) e Nikita Kuksenkov (87.398) sono i migliori all-arounder russi ma sono alle spalle dei britannici Purvis (88.956) e Whitlock (88.365) con l’ottimo svizzero Braegger (87.765) che si è insediato nel mezzo.

Belyavskiy (14.900) e Kuksenkov (14.800) sono terzo e quarto al cavallo con maniglie dietro a Smith (15.533) e Whitlock (15.266). Agli anelli il russo Abliazin ha provato a scalzare il Campione Olimpico Zanetti e gli è finito dietro di un soffio (15.400 contro 15.433) affiancato dall’ottima prova di Ignatyev (15.033).

Al volteggio non delude il Campione del Mondo Ri che balza al comando con 15.524, un soffio avanti ad Abliazin (15.483). Alle parallele molto bene Belyavskiy (15.400, secondo) e Nagornyy (15.333, quarto). Alla sbarra grande show dell’icona Hambuechen (15.200 a un decimo dal primatista Oyakawa). Al corpo libero fuori tutti i russi causa cadute, tra cui il Campione del Mondo Denys Abliazin.

 

Lascia un commento

Top