Ginnastica, Mondiali 2015 – Finali di Specialità: in palio le Olimpiadi 2016. Chi si qualifica?

Giulia-Steingruber-Baku2.jpg

Le Finali di Specialità dei Mondiali 2015 di ginnastica artistica (oggi pomeriggio, ore 14.30, la prima parte) mettono in palio anche dei pass olimpici. Li potranno conquistare gli atleti che saliranno sul podio, a patto che la loro Nazione non si è ancora qualificata con la squadra.

Ricordiamo che alle Olimpiadi 2016 potranno partecipare 98 ginnaste: 40 posti sono già stati assegnati (5 a testa per le migliori 8 squadre a questi Mondiali), 20 andranno alle 4 Nazioni che si qualificheranno con la squadra al Test Event, 1 andrà all’Africa, 1 wild card, gli altri 36 saranno assegnati tra questo weekend e l’all-around del Test Event dove verranno elargiti tutti i pass rimanenti.

 

Al femminile solo 6 ginnaste possono conquistare la qualificazione attraverso le Finali di Specialità.

Oggi pomeriggio, al volteggio, ben quattro atlete hanno questa ambizione: quella messa meglio è la Campionessa del Mondo Un Jong Hong, nordcoreana già vincitrice dell’oro a Pechino 2008, che vuole sbrigare la pratica oggi per non rischiare al Test Event (dovrà salire su tutti gli attrezzi); Giulia Steingruber, svizzera Campionessa d’Europa, che avrà dalla sua anche la chance al corpo libero, ma che comunque non avrà problemi a prendersi il posto al Test Event; l’indiana Dipa Karmakar, che per la prima volta ha portato il suo Paese a una Finale Mondiale (è la sua unica possibilità, l’India non ha diritto al Test Event); la messicana Alexandra Medina Moreno (sembra molto difficile che possa salire sul podio).

Ci sono poi due tedesche che sperano di raggiungere questo traguardo: Sophie Scheder alle parallele e Pauline Schaefer alla trave (ricordiamo che la Germania parteciperà con la squadra al Test Event e ha tutte le carte in regola per qualificarsi con i cinque elementi).

 

Al maschile, invece, diversi uomini vorranno sbrigare la pratica in questo fine settimane.

A partire dal cubano Manrique Larduet, meravigliosa medaglia d’argento nel concorso generale individuale, che avrà tre chance: corpo libero, parallele, sbarra per volare direttamente alle Olimpiadi senza dover passare dal Test Event (dove comunque, da ottimo all-arounder, non avrà alcun problema).

Al corpo libero ci sperano lo spagnolo Zapata, il sudcoreano Kim (avrà possibilità anche al volteggio) e il cileno Gonzalez.

L’Ucraina al momento non si è ancora qualificata con la squadra e così Oleg Verniaiev vorrà mettersi al riparo grazie alle parallele pari su cui è Campione del Mondo e avrà anche la chance al volteggio e al cavallo con maniglie. Proprio sul cuoio l’ungherese Hidvegi, il croato Seligman e l’armeno Merdinyan si giocano tutte le loro possibilità.

Il greco Eleftherios Petrounias vuole azzannare la preda sugli anelli dove è il favorito per l’oro: al castello combatteranno anche l’armeno Vahagn, il francese Ait Said e l’olandese Van Gelder.

Al volteggio in corsa il Campione del Mondo Se Gwang Ri dalla Corea del Nord dove tenteranno l’exploit anche il rumeno Dragulescu e l’ucraino Radivilov.

Alle parallele l’azero Oleg Stepko, alla sbarra il brasiliano Oyakawa, i tedeschi Hambuechen e Bretschneider, lo svizzero Hegi.

 

Articoli correlati:

Mondiali 2015 – Volteggio tra Biles e Hong; staggi caldissimi. Chi vincerà?

Mondiali 2015 – Finali di Specialità: in palio le Olimpiadi 2016. Chi si qualifica?

Mondiali 2015 – Finali di Specialità: tutti gli ordini di rotazione

Lascia un commento

Top