Ginnastica, Mondiali 2015 – Cina col freno a mano: Italia dietro di 7 decimi! Troppe cadute, quarto posto

Fan-Yilin.jpeg

Troppo brutta per essere vera. La Cina sbaglia tutto il possibile e confeziona una delle prestazioni più opache della sua storia contemporanea in un turno di qualificazione che non può far sorridere le vicecampionesse del Mondo.

Le asiatiche ottengono solo 225.127 punti, solo settimi decimi in più dell’Italia (che impresa sarebbe stata finire davanti allo squadrone orientale) ma nettamente alle spalle di Russia (231.437) e Gran Bretagna (227.162). Nel pomeriggio gli USA scavalcheranno tutti e la Cina entrerà in finale solo con il quarto punteggio di qualificazione (Italia verso il quinto, come ben sapevamo da ieri).

 

Dopo essere rimaste tranquillamente sui binari previsti alla vigilia tra corpo libero e volteggio, le cinesi salivano alle parallele, loro attrezzo di punta dove avrebbero dovuto fare magie. Invece gli staggi si tramutano in un incubo: cadono Wang (11.800), Chen (12.800) e Tan (13.666), il super esercizio da 6.8 di Fan non la fa schizzare (14.966, quarta nella specialità), Shang la accompagna con 14.666.

Alle trave la musica non cambia: piede a terra per Fan (13.833), Chen (13.700) e Shang (13.166). Wang salva la baracca con il 14.500 (6.3) finale che la fa salire al quarto posto nella classifica di specialità e regala un dispiacere a Carlotta Ferlito (ora sesta, dita incrociate). Scongiurata così l’umiliazione di finire alle spalle dell’Italia ma ora servirà un serio esame per presentarsi in maniera più convincente alla finale di martedì.

 

Nel concorso generale Shang Chunsong si ferma al settimo posto (56.332), la canadese Ellie Black resiste al comando (57.299) e aspetta solo le statunitensi: neanche lei si sarebbe aspettata di essere così in alto. Carlotta Ferlito undicesima (55.665), Vanessa Ferrari dodicesima (55.665), Larisa Iordache scivola al decimo posto (55.698) ed è ormai certo che martedì partirà dalla trave.

Già detto di Carlotta sui 10cm, Erika Fasana mantiene la quarta posizione nella classifica al corpo libero e intravede la finale.

 

Lascia un commento

Top