F1, Sebastian Vettel: ” Valentino Rossi in Malesia? Ha fatto la cosa giusta!”

Vettel-F1-FOTOCATTAGNI.jpg

A poche ore dall’inizio del weekend del GP del Messico anche il ferrarista Sebastian Vettel ha detto la sua sull’episodio di cui parlano tutto, ovvero l’incidente tra Marc Marquez e Valentino Rossi.  Seb, senza troppi giri di parole, difende il pilota italiano affermando che: “Rossi in Malesia ha fatto la cosa giusta. Ha ancora la possibilità di vincere, è un combattente per natura. Al termine della gara di Sepang sembrava volesse mollare, ma Valentino è un lottatore e darà tutto quello che ha” – aggiunge il pilota della Ferrari ai microfoni di Sky Sport –spero possa vincere il suo decimo Mondiale: conosco anche Jorge Lorenzo, conosco un pochino Marc Marquez, ma credo che Valentino abbia fatto assolutamente la cosa giusta in Malesia”.

Una vicinanza quella di Vettel, chissà, dettata dai colori italiani del Cavallino Rampante o anche dalla sua esperienza di pilota in F1, non troppo amato dai colleghi in alcuni momenti di carriera. Come dimenticare le dichiarazioni di Fernando Alonso che, da rivale diretto per il Mondiale, riteneva di dover lottare più con le macchine costruite da Adrian Newey che la bravuta del driver teutonico. Potremmo citare anche i difficili rapporti con il suo ex compagno di squadra in RedBull Mark Webber, con l’episodio in Malesia del 2013 in cui il tedesco, a detta dei più, era andato contro le strategie di squadra, conquistando una vittoria discutibile.

Un’affinità emotiva, dunque, o molto più semplicemente un’opinione da race driver che, per indole, predilige sempre la competizione a 360° senza giochini che, in qualche maniera, possono inficiare il corretto svolgimento dell’agonismo in pista.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

FOTOCATTANI

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top