Equitazione: Gaudiano quarto nella gara vinta da Vrieling. Successi nel paradressage

Equitazione-Jur-Vrieling.jpg

Il CSI-W cinque stelle di Helsinki si è aperto venerdì con le prime tre prove. Nella capitale finlandese, la gara più ricca è andata all’olandese Jur Vrieling, che in sella ad Arezzo VD ha chiuso la prova contro il tempo con ostacoli ad 1.45 metri in 57″09. Alle sue spalle si sono classificati la padrona di casa Anna-Julia Kontio su Fardon (57″26) ed il francese Kevin Staut su Fardon (57″33). Quest’ultimo ha privato del podio, per un solo centesimo, l’azzurro Emanuele Gaudiano, quarto in sella ad Admara 2.

La prova in due fasi ha invece premiato il norvegese Geir Gulliksen su Admara 2 (23″22), capace di battere gli olandesi Leopold van Asten su VDL Groep C Tara Z (23″25) ed Henk van de Pol su Spartacus Tn (24″07). Infine, la prova di velocità ha visto il successo del tedesco Hans-Dieter Dreher su Callisto (56″02) davanti all’irlandese Shane Breen su Acoustik Solo du Baloubet (56″28) ed allo svizzero Martin Fuchs su Uzo van het Hobos Z (57″27).

Arrivano ottime notizie, intanto, dallo CPEDI di Arezzo, dove l’Italia del paradressage sta ben figurando di fronte al proprio pubblico in una gara valida per la qualifica a Rio 2016. Nel Grado II, la squadra azzurra ha ottenuto una doppitta, grazie al successo di Silvia Veratti in sella a Zadok (70,539%), seguita in classifica da Francesca Salvadè su Muggel 4 (69,804%.) e dalla brasiliana Elisa Melaranci su Zabelle (65,294%).

La campionessa mondiale Sara Morganti ha poi dominato il Grado IA vincendo con Royal Delight (76,884%) e piazzandosi anche seconda in versione Ferdinand di Fonte Abeti (73,696%). Unico “intruso” sul podio, l’austriaco Michael Knauder su Contessa 15 (69,203%). Nel Grado III la vittoria è andata alla svedese Louise Etzener Jakobsson su Zernard (71,842%), mentre nel grado IV ha vinto la russa Natalia Martynova su Ilion (71,548%).

In base a questi risultati, l’Italia guida anche la classifica a squadre con 217,227 punti, precedendo l’Austria (214,100) e la Russia (208,304).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Jur Vrieling (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top