Equitazione: a Roma una via per Piero e Raimondo d’Inzeo

Image82311.jpg

Quest’oggi, a partire dalle ore 13:00, si terrà presso Villa Borghese, a Roma, la cerimonia d’inaugurazione di “Viale Piero e Raimondo d’Inzeo: campioni di equitazione”, dedicato ai due fratelli simbolo degli sport equestri azzurri, vincitori, nel complesso, di ben dodici medaglie olimpiche. La via sarà collocata proprio nei pressi dell’ovale di Piazza di Siena, teatro di tanti dei successi dei due cavalieri: nel concorso ippico internazionale, infatti, Piero detiene il record assoluto di vittorie (sette), mentre Raimondo si è imposto in quattro occasioni, senza dimenticare le vittorie nella prova a squadre.

Per l’apposizione della targa toponomastica dedicata ai due campioni saranno presenti Giovanni Malagò, Presidente del Coni, Giovanni Marinelli, Assessore alla Cultura e allo Sport della capitale, e Vittorio Orlandi, Presidente della FISE e già compagno di squadra dei fratelli d’Inzeo, con i quali conquistò il bronzo olimpico a squadre a Monaco 1972.

Ricordiamo il palmarès internazionale dei “fratelli invincibili”: Raimondo, che fu portabandiera ai Giochi di Città del Messico nel 1968, si laureò campione olimpico nell’edizione casalinga di Roma 1960, conquistando anche due argenti e tre bronzi a cinque cerchi, oltre a due ori, un argento e un bronzo ai Campionati del Mondo; Piero, invece, ha collezionato in occasione dei Giochi Olimpici due medaglie d’argento e quattro di bronzo, mentre ai Campionati Europei ha conquistato un oro e tre argenti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Equitando

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top