Ciclismo: Damiano Cunego e Filippo Pozzato, da potenziali stelle a rimpianti azzurri

Pozzato-ciclismo-pagina-facebook-pozzato.jpg

A pochi giorni dai Campionati Mondiali di ciclismo di Richmond, iniziano ad inseguirsi voci su quelli che avrebbero dovuto essere i protagonisti italiani nella corsa in linea, da sempre la più ambita e spettacolare.

Non hanno fatto parte dei piani del CT Filippo Pozzato e Damiano Cunego, probabilmente i due atleti italiani più di prospettiva della generazione di inizio anni ’80. Entrami adatti al percorso, pochi anni fa, sarebbero stati i fari della nazionale attorno al quale sarebbe stata costruita una struttura di squadra capace di portarlo nelle prise posizioni. Il Piccolo Principe di Cerro Veronese è invece reduce da una stagione assolutamente anonima, con la sfortunata avventura con la Nippo Fantini, che puntava molto sul Giro di Italia per mettersi in luce e nella quale il proprio capitano ha dovuto ritirarsi per la rottura della clavicola. Per il resto, poco o nulla, e il successo manca da più di due anni con l’affermazione alla Settimana Internazionale Coppi e Bartali.

Due anni dall’ultima vittoria anche per Pozzato, vincitore in carriera della Milano-Sanremo che è rimasto nell’anonimato anche nelle prove a lui congeniali come Fiandre e Roubaix, distinguendosi dal resto del plotone solo per l’impegno profuso per i compagni e per le cadute. Ormai 34enni, la parabola discendente degli ex compagni di squadra nella Lampre potrebbe essere iniziata in maniera definitiva, senza che nessuno dei due abbia raggiunto gli obiettivi che ci si aspettava quando erano giovani. Nei prossimi anni potrebbero certamente colpire ancora in alcune gare, ma la sensazione è che difficilmente potranno essere protagonisti nelle corse più prestigiose, per le quali, tra le altre cose, si stanno mettendo in mostra giovani corridori già competitivi ad altissimi livelli.

Foto: pagina Facebook Filippo Pozzato

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@oasport.it

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Lascia un commento

Top