Calcio – Serie A, decima giornata: torna l’infrasettimanale. Roma con l’Udinese

Miralem-Pjanic-Roma-calcio-foto-pagina-ufficiale-as-roma-fb.jpg

Di nuovo in campo. Quasi senza sosta, la Serie A di calcio torna già questa sera con la sua decima giornata, il secondo turno infrasettimanale di questa stagione. Il weekend appena terminato ha visto la Roma espugnare Firenze e prendersi la vetta della classifica, ma alle spalle dei giallorossi vola soprattutto il Napoli, probabilmente la squadra più compatta, divertente e organizzata vista fino a questo momento dell’anno. Il campionato 2015-2016 promette emozioni fino al termine: ancora nessuna compagine sembra poter ambire alla fuga. Avremo un testa a testa che manca da ormai troppo tempo?

Forse è presto per le risposte, ma il turno in programma da oggi a giovedì potrebbe confermare i sogni delle cinque squadre che al momento navigano nelle zone alte della classifica. L’Inter, 18 punti ma una vittoria che manca da quattro giornate, aprirà il calendario al Dall’Ara di Bologna alle 20.45. L’imperativo per Roberto Mancini è uno solo e, per raggiungere il bottino pieno, potrebbero essere varate nuove idee tattiche. Chi rischia di più sembra Mauro Icardi, lontano parente del capocannoniere dell’anno scorso. Servirà per dare la scossa?

Poi c’è la Roma capolista, a quota 20, che tra le otto partite di mercoledì sera (ore 20.45) affronterà all’Olimpico l’Udinese, rivitalizzata dal successo sul Frosinone che ha interrotto la “maledizione” del nuovo Friuli. Rudi Garcia dovrà però fare a meno degli squalificati Daniele De Rossi e Mohamed Salah. Lazio, Napoli e Fiorentina, parimerito con i nerazzurri al secondo posto, se la vedranno rispettivamente con Atalanta (in trasferta), Palermo (in casa) e Verona (in trasferta). Impegni da non sottovalutare, perché i biancocelesti lontani dalle mura amiche hanno già perso tre volte quest’anno, i siciliani hanno recentemente fermato l’Inter e l’Hellas, in grave difficoltà, non può permettersi un altro passo falso. Come del resto i viola, sconfitti al Franchi sia giovedì in Europa League che domenica dalla Roma.

Nella serata di mercoledì occhi puntati anche su Milan-Chievo: i tre punti con il Sassuolo – che affronterà la Juventus – hanno salvato la panchina di Sinisa Mihajlovic, ma un altro ko potrebbe riaprire la crisi rossonera. Il tecnico serbo si affiderà ancora al 16enne Gianluigi Donnarumma per difendere la propria porta e la speranza è che l’azzardo possa andare a buon fine come contro gli emiliani, minimizzando gli errori e dando la scarica giusta alla squadra che, schierata con il 4-4-2, ha provato a creare gioco dopo un periodo buio. Torino-Genoa vale altri sogni europei dei granata, mentre Frosinone-Carpi è il più classico degli scontri salvezza. Chiuderà la decima giornata, giovedì alle 20.45, l’incontro tra Sampdoria ed Empoli, due formazioni in salute che sanno anche offrire spettacolo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale As Roma

Tag

Lascia un commento

Top