Calcio femminile, Qualificazioni Euro 2017: Repubblica Ceca-Italia, confronto importante per le azzurre

11993283_1033085866743819_2566453010940468813_n1.jpg

Alle ore 18:15 di martedì 27 Ottobre, tornerà nuovamente in campo la Nazionale di calcio femminile allenata da Antonio Cabrini per il terzo incontro valevole per le qualificazioni agli Europei 2017 in Olanda. Una sfida che assume già dei contorni importanti, soprattutto dopo la sconfitta interna per 3-0 contro la Svizzera.

Le azzurre, infatti, contro la Repubblica Ceca, allo Stadium FC Chomoutov, non potranno permettersi altri passi falsi se non vogliono rischiare di giocarsi le proprie chances di essere presenti ai campionati continentali. La squadra di Cabrini dovrà dare una risposta diversa per quanto riguarda la tenuta mentale, mancata clamorosamente contro le elvetiche. Dopo le realizzazioni rossocrociate, la squadra si è sciolta come neve al sole non riuscendo più a costruire occasioni da goal valide, per mettere in difficoltà Bachmann e compagne. Poca maturità che, a detta del ct, è derivante da un livello di gioco in Serie A non sufficientemente intenso che rende difficoltoso una prestazione fisica e mentale adeguata.

Vero è che anche alcune scelte del selezionatore azzurro hanno destato perplessità. L’aver schierato un 4-3-1-2, probabilmente, non è stata la mossa più azzeccata perchè spesso le centrocampiste svizzere si sono ritrovate in superiorità numerica, approfittando della non puntuale copertura delle nostre attaccanti e avendo modo di gestire il gioco a proprio piacimento. L’Italia ha essenzialmente sfruttato il contropiede per capitalizzare le giocate individuali della premiata ditta Melania Gabbiadini-Daniela Sabatino e poco altro. Ebbene per il confronto contro le ceche servirà un approccio al match diverso e più organizzato. La squadra allenata da Stanislav Krejčík non sarà facile da superare per la rappresentativa italiana. Reduci dal positivo esordio contro la Georgia, con vittoria per 3-0, le nostre avversarie potranno contare sull’aiuto del fattore campo e su giocatrici del calibro di Irena Martínková e Lucie Voňková a segno nell’incontro menzionato.

Ciò che però può far sorridere i colori azzurri sono i precedenti con le ceche sempre vittoriosi. I successi più recenti sono quelli degli incontri per le qualificazioni ai Mondiali in Canada in cui le italiane si imposero sia in casa che in trasferta con punteggi larghi: 4-0 a Praga e 6-1 a Novara. Vero è che il nostro roster è assai mutato e vi è stato l’inserimento di giocatrici giovani con l’unica Gabbiadini ad essere da collante con il vecchio gruppo. In quest’ottica la valutazione della tradizione può essere corretta fino ad un certo punto. Ci troviamo però ad affrontare una compagine, numero 30 del ranking FIFA, che sulla base di ciò dovrebbe essere alla nostra portata ma i responsi della partita di Cesena sono negativi ed è lecito guardare al confronto di martedì con occhi preoccupati. Pertanto alle ore 18:15 con diretta su Raisport1 ci attente una partita importante e, forse, già decisiva per le nostre aspirazioni alla fase finale dell’Europeo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Foto di Luca Cristiano Martini

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top