Calcio, Europa League: impegni semplici per le italiane. Ranking in aumento?

Napoli-Fiorentina-calcio-foto-pagina-facebook-ufficiale-napoli.jpg

Come successo nella passata stagione, è grazie Europa League che l’Italia può sognare veramente di compiere il sorpasso ai danni dell’Inghilterra (già virtuale tra due stagioni) nel ranking Uefa. Grazie a un triplo impegno sulla carta agevole, anche la serata di oggi potrebbe sorridere al calcio dello Stivale. Napoli, Fiorentina e Lazio, oltre a navigare nelle zone alte della Serie A, possono infatti avvicinarsi alla qualificazione con un grande margine di anticipo.

Lazio-Rosenborg, ore 19: i biancocelesti, beffati in casa del Dnipro nella partita d’esordio, sfidano la compagine norvegese dopo il sofferto 3-2 sul Saint-Etienne. In campionato domenica è arrivato un ko per 2-1 contro il Sassuolo che fa sicuramente meno male delle rotonde sconfitte subite contro Chievo Verona e Napoli. Tra infortuni e un mercato praticamente nullo, l’estate di Stefano Pioli non è stata affatto facile. Ma gli Aquilotti hanno tutti i mezzi per ripetere la grande stagione dello scorso anno, perché la squadra si conosce e – quando gioca a memoria – sa far male a chiunque.

Fiorentina-Lech Poznan, ore 19: i viola sono praticamente rinati dopo la battuta d’arresto casalinga contro il Basilea. Gli svizzeri sono in pole position per il primo posto nel girone, ma la Fiorentina ha cambiato marcia e punta con decisione a prendersi il secondo battendo i polacchi, vecchia conoscenza del calcio italiano per aver sfidato la Juventus qualche stagione fa. Il 2-1 di Napoli non ridimensiona la squadra di Paulo Sousa, che in Europa si affiderà come sempre ai giovani gioielli Babacar e Bernardeschi. I tre punti sono più che alla portata.

Midtjylland-Napoli, ore 21.05: i danesi dal nome impronunciabile sono la sorpresa della manifestazione, avendo sconfitto ai preliminari il ben più quotato Southampton di Graziano Pellè grazie a una vittoria casalinga per 1-0. Dopo due vittorie consecutive proprio come i rivali di stasera, il Napoli va a caccia del tris per ipotecare i sedicesimi di finale e la condizione in casa azzurra è a dir poco fantastica. Higuain e Insigne, battuto il Milan, si sono ripetuti anche contro la Fiorentina e adesso la città intera sogna uno scudetto raggiunto solo ai tempi di Diego Armando Maradona. Ma intanto c’è anche l’Europa per esaltare la banda di Maurizio Sarri, che dopo l’esplosione con l’Empoli si sta confermando uno dei migliori allenatori italiani in circolazione.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale Napoli

Lascia un commento

Top