Calcio, Champions League: a Leverkusen per la Roma è già un dentro o fuori

Miralem-Pjanic-Roma-calcio-foto-pagina-ufficiale-as-roma-fb.jpg

Dentro o fuori. Così, diretto, neanche a metà girone. La Roma, per sognare gli ottavi di finale di Champions League, ha un solo imperativo: conquistare punti in casa del Bayer Leverkusen, questa sera alle 20.45. Meglio (ovviamente) una vittoria, da non buttare via un pareggio, con l’obbligo però di ottenere il bottino pieno nel ritorno dell’Olimpico. Con un ko, invece, sarebbe quasi impossibile continuare a cullare ambizioni di passaggio del turno.

Va da sé, dunque, che la squadra di Rudi Garcia è chiamata a una grande impresa. Tutt’altro che semplice, perché i rossoneri di Germania vantano una notevole esperienza internazionale e hanno già mostrato tutte le loro qualità nei preliminari contro la Lazio. Ed era agosto, segnale che le alchimie tattiche potrebbero essere ora migliorate ulteriormente. Il Bayer è al momento settimo nella classifica di Bundesliga, non perde in campionato dal 20 settembre ma due pareggi consecutivi a cavallo della sosta per le nazionali ne hanno rallentato la risalita. Nelle ultime quattro stagioni ha raggiunto in tre occasioni gli ottavi di Champions League: sa come si fa. E nella seconda giornata dell’attuale manifestazione ha sfiorato il colpaccio in casa del Barcellona campione in carica, crollando solo all’80’.

La graduatoria del girone E, al momento, recita: Barcellona 4, Bayer e Bate 3, Roma 1. Dopo il pareggio casalingo con i blaugrana, ottimo punto di partenza, la Roma si è complicata la vita con la trasferta di Borisov nella quale ha letteralmente regalato ai padroni di casa il primo tempo. Sotto 3-0, i giallorossi hanno provato a rimontare, ma la cavalcata si è fermata fino al definitivo 3-2. Un ko pesantissimo che rischia di fare la differenza e che ora rende fondamentale la doppia sfida con i tedeschi, a cui la Roma ci arriva forte di tre vittorie consecutive in Serie A.

Il gruppo è carico e naviga in ottima salute verso le zone alte del campionato. Edin Dzeko, dopo due settimane di stop, tornerà a disposizione e potrebbe ricoprire un ruolo chiave – magari subentrando a partita in corso – considerata la sua grande mole di esperienza. Miralem Pjanic è in uno stato di grazia, la difesa può invece crescere ancora molto. Stasera, contro il Leverkusen, la Roma si gioca gran parte della sua avventura europea. Quasi tutta.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook ufficiale As Roma

Lascia un commento

Top