Boxe, Mondiali 2015: diciotto Paesi a medaglia, manca l’Italia. Oggi al via le semifinali

Boxe-Lazaro-Alvarez-Estrada.jpg

Inizieranno quest’oggi, alle 18:00 italiane, le semifinali dei Campionati Mondiali di boxe dilettantistica maschile 2015. A Doha, capitale del Qatar, diciotto Paesi si sono già assicurati la conquista almeno di una medaglia, ed in quest’ambito non possiamo far altro che sottolineare la pesante assenza dell’Italia, esclusa dopo la sconfitta di ieri subita da Vincenzo Mangiacapre, ultimo azzurro in lizza nella competizione iridata (clicca qui per saperne di più). La miglior performance, invece, spetta fino ad ora a Cuba, che ha qualificato alle semifinali sette dei propri dieci rappresentanti, facendo meglio di un sorprendente Uzbekistan, a quota sei. Buone prove anche per Russia ed Azerbaijan (quattro medaglie), mentre l’Irlanda conferma la propria tradizione con tre semifinalisti. Delusione, invece, per il Kazakistan, che, dopo aver dominato la rassegna di casa due anni fa con otto medaglie di cui quattro d’oro, ha piazzato solamente due atleti nella parte che conta del tabellone.

Tra le dieci categorie in gara, poi, solamente tre vedono ancora in corsa i rispettivi campioni in carica: i cubani Lázaro Álvarez Estrada (60 kg) e Julio César La Cruz Peraza (81 kg) andranno alla ricerca del loro terzo titolo consecutivo, mentre, dopo il successo del 2013 davanti al proprio pubblico, Daniyar Yeleussinov (69 kg) proverà a tenere alta la bandiera della nazionale kazaka.

Questo il programma completo delle semifinali:

DOMENICA 11 OTTOBRE
LUNEDÌ 12 OTTOBRE

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top