Beach volley, World Tour 2015, Puerto Vallarta. Tra poco in campo gli azzurri. Giombini/Zuccarelli per il main draw

puerto-vallarta.jpg

Si riparte dal Messico. La volata finale del World Tour 2015 riprende da Puerto Vallarta in Messico, dove lo scorso anno Matteo e Paolo Ingrosso seppero conquistare la loro prima e unica finora finale del World Tour. In campo, per l’Italia Ranghieri/Carambula in campo maschile e Menegatti/Orsi Toth nel tabellone principale femminile, mentre la coppia appena formata Zuccarelli/Giombini cerca una qualificazione non impossibile al tabellone principale femminile.

Si inizia alle 18.20 con la prima sfida che vede gli azzurri Ranghieri/Carambula opposti ai brasiliani Andre/Vinicius, non una coppia di prima fascia del movimento carioca ma pur sempre una coppia di tutto rispetto, tenuto conto anche del fatto che gli azzurri spesso in passato hanno faticato proprio nel match di apertura del torneo (Campionato Italiano e Master di Milano su tutti, con trionfo finale di Ranghieri/Carambula).

La coppia italiana tornerà in campo alle 21.40 contro i francesi Daguerre/Salvetti, mentre domani alle 20.50 affronterà i venezuelani Fanè/Henriquez, coppia molto insidiosa. In campo maschile tutta la nazionale statunitense al via (con Lucena/Dalhausser, Gibb/Patterson e Hyden/Bourne), le due coppie di punta olandesi (Brouwer/Meeuwsen e Varenhorst/Nummerdor) e i tedeschi Bockermann/Fluggen.

In campo femminile si disputano oggi gli otto incontri del turno unico di qualificazione: chi vince è nel main draw. Giombini/Zuccarelli, al primo incontro assieme, affrontano da favorite alle 23.20 le sudafricane Pierangeli/Sittig, coppia con pochissima esperienza internazionale. Massiccia partecipazione tedesca (Ludwig/Walkenhorst le super favorite ma occhio anche a Holtwick/Semmler che devono raddrizzare una stagione non straordinaria e Laboureur/Sude), le svizzere Forrer/Vergè-Deprè e le bestie nere delle azzurre Menegatti/Orsi Toth, le rappresentanti di Vanuatu Pata/Matauatu.

Lascia un commento

Top