Basket, Eurolega: Sassari senza scampo, il Maccabi Tel Aviv passa nella ripresa

basket-dinamo-sassari-supercoppa-fb-dinamo-sassari-official.jpg

Espugnare un fortino come la Yad Eliyahu Arena sarebbe stata un’impresa storica. Sassari ci ha sperato per due quarti e anche qualcosa di più, ma nel secondo tempo si è dovuta arrendere al Maccabi Tel Aviv, abile ad azzannare il match al momento giusto e a portare a casa la sua prima vittoria stagionale in Eurolega chiudendo con il punteggio di 79-63. Non bastano alla Dinamo i primi venti minuti (e qualcosa del terzo) per giocarsela fino in fondo: i sardi si piegano per la terza volta consecutiva in Europa.

La trasferta, però, era iniziata decisamente bene per i sassaresi che nel primo quarto restano davanti nel punteggio per la quasi totalità dei dieci minuti. La Dinamo tocca il +7 come massimo vantaggio ma una fuga vera e propria non si concretizza, perché gli israeliani si mantengono sempre a contatto e nel finale riescono ad accorciare sul 15-17. I sardi approcciano al meglio anche il secondo quarto, ma il Maccabi esce pian piano allo scoperto ed alza le proprie percentuali dal campo; Logan&co. tirano poco e nemmeno benissimo e i padroni di casa scappano sul 32-24. Gli uomini di Meo Sacchetti, però, non ci stanno: nei minuti finali del tempo gli ospiti confezionano uno splendido break di 0-7 con cui addirittura sorpassano gli israeliani. Una tripla allo scadere permette al Maccabi di tornare negli spogliatoi sul 35-33, ma Sassari è comunque ampiamente in partita.

Il leitmovit non cambia nemmeno ad inizio ripresa. I padroni di casa provano a scrollarsi di dosso Sassari ma i sardi sono irremovibili, perlomeno fino a metà quarto. I lunghi israeliani cominciano a spadroneggiare sotto i tabelloni, la Dinamo comincia ad avvertire la stanchezza e l’equilibrio si rompe. Farmar&co. alzano il ritmo e volano sul +11 (56-45), chiudendo il quarto poi sul 57-47 e mettendo una seria ipoteca sul match. Nell’ultimo quarto c’è subito un break di 4-0 che indirizza ulteriormente la partita (61-47), il Maccabi poi tocca anche il +16 e si rilassa per un momento, consentendo alla Dinamo di tornare a -11. Da qui a rimettere in discussione tutto, però, la strada è fin troppo lunga. E il Maccabi allunga anche nel finale, chiudendo sul 79-63.

MACCABI TEL AVIV – SASSARI 79-63 (15-17; 35-33; 57-47)

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Dinamo Sassari Official

Tag

Lascia un commento

Top