Vuelta a España 2015, DIRETTA LIVE ventesima tappa: il trionfo di Aru! Domoulin si stacca, festa sarda

Fabio-Aru-Ciclismo-Pagina-FB-Aru-Fans1.jpg

E’ l’ultima occasione per la gloria. O tutto o niente, o gli onori della vittoria o i rimpianti della sconfitta. Fabio Aru e Tom Dumoulin si giocano tutto nella ventesima tappa della Vuelta a España. Il sardo deve recuperare sei esigui secondi. Il terreno per attaccare davvero non manca. 4 GPM di prima categoria, il terzo dei quali davvero molto duro. Il finale, con falsopiano e poi discesa, potrebbe però favorire l’olandese. Ecco perché Aru dovrà con ogni probabilità provarci da lontano, facendo corsa dura e tentando di sfiancare l’avversario.Servirà l’aiuto della squadra e del compagno Mikel Landa. Poche ore e scopriremo il vincitore della Vuelta. Non perdetevi neanche un secondo con la nostra diretta live. Buon divertimento!

La tappa di oggi La classifica generale

Clicca F5 per aggiornare la pagina

17.30: è un grande giorno per il ciclismo italiano, che vince un altro Grande Giro dopo i due successi di Vincenzo Nibali (Giro 2013 e Tour 2014). Domani passerella a Madrid per il sardo!

17.28: eccolo! Fabio Aru! Il vincitore della Vuelta 2015! TRIONFO ITALIANO!

17.26: ultimo chilometro per Majka e Quintana il polacco dovrebbe essere terzo dietro Rodriguez, il colombiano quarto. Crollato Tom Domoulin.

17.26: vince Plaza, già primo quest’anno in una tappa del Tour de France. De Marchi terzo, tra qualche minuto la festa di Fabio Aru.

17.25: tutto apparecchiato anche e soprattutto per il trionfo di Fabio Aru! Che momento per lo sport italiano!

17.23: ultimo chilometro per Ruben Plaza, super impresa dello spagnolo sulle montagne di casa!

17.20: meno di 5 km all’arrivo, Fabio Aru sta per conquistare il suo primo Grande Giro vincendo la Vuelta 2015 con un memorabile lavoro di squadra! La penultima tappa premierà Ruben Plaza, l’altro grande protagonista odierno. Vedremo chi la spunterà per il podio.

17.15: Plaza sta per affrontare la discesa finale, Domoulin sempre più a picco. Ora rischia realisticamente di perdere il podio. Majka al momento sarebbe terzo, ma Quintana proverà ad attaccarlo. Meno di 10 km al trionfo di Aru.

17.11: il gruppo di Aru prova a rientrare su Quintana e Majka, grande gioco di squadra dell’Astana. C’è anche Rodriguez in lotta per i primi tre posti. Tre minuti di vantaggio per Aru su Domoulin intanto.

17.08: 16 km al traguardo. Sempre costante il vantaggio di Aru su Domoulin, che addirittura rischia di scivolare fuori dal podio. Majka e Quintana puntano il podio. Aru controlla e attende solo il traguardo.

17.03: partono Majka e Quintana, ma sono distanti più di due minuti da Aru in classifica. Il sardo deve fare i conti a distanza con Dumoulin, staccato di oltre 2’30” adesso. La Roja è vicinissima. Plaza scollina e vola verso il successo di tappa.

16.52: intanto Rubén Plaza sta continuando imperterrito nella sua azione. Un minuto e 20 su Visconti, Montaguti, Gonçalves e De Marchi. Che è anche lo stesso vantaggio di uno straordinario Fabio Aru su Tom Dumoulin!

16.47: grande lavoro di Zeits, Dumoulin ora rischia anche il podio perché il vantaggio si sta dilatando chilometro dopo chilometro. Ben oltre il minuto ora, Majka spera nel terzo posto

16.43: un minuto, un minuto! Fabio Aru ha guadagnato un minuto su Tom Dumoulin, che deve fare tutto da solo perché Nieve non sembra essere in grado di dargli una mano. Il sardo invece può contare su Zeits e soprattutto su Landa per il Puerto de Cotos

16.40: QUARANTA SECONDI di vantaggio per Fabio Aru! Diventa difficile per Dumoulin, che adesso dovrà nuovamente soffrire sull’ultimo Puerto!

16.37: Aru sta rosicchiando secondo dopo secondo all’olandese! 29km al traguardo, quando manca soltanto il Puerto de Cotos!

16.36: sale a 20″ il vantaggio di Aru su Dumoulin, grazie alle trenate di Zeits. Intanto Plaza ha 1’18” su Visconti e De Marchi

16.35: Fabio Aru trova un suo uomo per la strada: è Andrey Zeits, in fuga precedentemente. Bella tattica dell’Astana, ora il kazako deve andare a tutta!

16.34: Dumoulin sta cercando di far valere le sue grandi doti di passista in discesa per tentare di ricucire il gap da Aru

16.31: scollinato anche il gruppetto di Fabio Aru, che si fionda in discesa a caccia della Maglia Rossa! Dumoulin conserva 15″ di distacco

16.30: intanto Giovanni Visconti (Movistar), Alessandro De Marchi (BMC), Matteo Montaguti (AG2R – La Mondiale) eJosé Gonçalves (Caja Rural – Seguros RGA) sono all’inseguimento di Rubén Plaza, a cui pagano un minuto e mezzo lungo la discesa

16.27: venti secondi il divario tra Aru e Dumoulin, che adesso trova anche l’aiuto di Mikel Nieve

16.24: ANCORA ALL’ATTACCO ARU! Questa volta Dumoulin non segue il Cavaliere dei Quattro Mori. Gli vanno dietro Landa, Quintana, Rodriguez, Majka e Chaves ma non l’olandese (e Nieve)

16.22: intanto Rubén Plaza scollina in vetta al Puerto de la Morcuera. A un minuto e mezzo una coppia tutta italiana, formata da Alessandro De Marchi e Giovanni Visconti!

16.17: rimangono in sette nel gruppo Maglia Rossa. Tom Dumoulin, Fabio Aru, Joaquin Rodriguez, Rafal Majka, Nairo Quintana, Esteban Chaves e Mikel Nieve, oltre a Mikel Landa che oggi si è finalmente messo al servizio di Aru. 50km al traguardo

16.15: ATTACCA FABIO ARU! E con lui c’è anche Mikel Landa!

16.11: nel gruppo degli inseguitori alza il ritmo Giovanni Visconti (Movistar9). Intanto anche l’Astana con Dario Cataldo si mette davanti a tirare

16.04 aumenta ancora il vantaggio Rubén Plaza (tre minuti), mentre dal gruppo degli oltre trenta inseguitori prova a sganciarsi anche George Bennett (LottoNL – Jumbo)

15.53: il corridore della Lampre ha approcciato il Puerto (10.4 km al 6.6%) con addirrittura due minuti e mezzo di vantaggio. Dal gruppo inseguitore intanto sta provando a sganciarsi Kevin Reza (FDJ)

15.43: sta per iniziare il Puerto de la Morcuera per Rubén Plaza

15.38: Plaza ha incrementato di un’altra trentina di secondi il proprio vantaggio sugli inseguitori. 12′, invece, il distacco sul gruppo Maglia Rossa

15.29: 70km al traguardo, altre due salite da affrontare. La prossima sarà il Puerto de la Morcuera, sempre di prima categoria, la cui vetta è posta a 48km dall’arrivo

15.23: questa la composizione del gruppo all’inseguimento di Plaza, a poco di 1’20” di ritardo: Adam Hansen (Lotto-Soudal) Jaco Venter (MTN-Qhubeka), Lawrance Warbasse (IAM Cycling), Dani Navarro (Cofidis) Jay McCarthy (Tinkoff-Saxo), José Gonçalves (Caja Rural-Seguros RGA), Eduard Vorganov (Katusha), Moreno Moser (Cannondale-Garmin) y Yukiya Arashiro (Europcar) Kevin Reza (FDJ), Andrey Amador (Movistar), Haimar Zubeldia (Trek), Carlos Quintero (Colombia), Joe Dombrowski (Cannondale-Garmin), Alexis Gougeard (Ag2r-La Mondiale), Sergio Henao (Team Sky), Andrey Zeits (Astana), Giovanni Visconti (Movistar), George Bennett (LottoNL-Jumbo), Luis León Sánchez (Astana), José Joaquín Rojas (Movistar), Pello Bilbao (Caja Rural-Seguros RGA), Nelson Oliveira (Lampre-Merida), Alberto Losada (Katusha), Matteo Montaguti (Ag2r-La Mondiale), Alessandro de Marchi (BMC), Valerio Conti (Lampre-Merida), David Arroyo (Caja Rural-Seguros RGA), Kenny Elissonde (FDJ), Alex Howes (Cannondale-Garmin), Carlos Verona (Etixx-Quick Step), Amael Moinard (BMC), Nicolas Roche (Team Sky), Jelle Vanendert y Jasper De Buyst (Lotto-Soudal), Alex Cano (Team Colombia), Romain Sicard (Europcar) y Fran Ventoso (Movistar). Ben trentasette in fuga!

15.01: si fraziona il gruppo degli inseguitori, che ora è ad 1’20” da Plaza. La Movistar alza il ritmo in gruppo e ha 4 uomini in fuga. Quintana e Valverde credono nel podio.

14.43: si sono compattati i gruppi alle spalle di Plaza, che però ha 2’30” di vantaggio. Ottima azione dello spagnolo, ma mancano ancora 100 chilometri al traguardo.

14.32: Ruben Plaza da solo al comando con 20” di vantaggio su 19 atleti. A un minuto un gruppetto di 29 atleti, il plotone principale a poco meno di 10′.

14.18: i fuggitivi sono ormai sul passo de La Morcuera

14.15: non si ricompattano ancora il gruppo di 10 con quello di 29, sempre distante un minuto circa. A 7′ il plotone con Dumuolin e Aru.

13.52: superato il primo GPM di giornata. Stanno per ricompattarsi i due numerosi gruppi al comando. Plotone Maglia Rossa a 7 minuti.

13.24: si muove un gruppo molto folto all’inseguimento della fuga. Sono in venticinque, da notare molti corridori della Movistar (tra i quali Visconti) che oggi vuol far saltare il banco per provare a raggiungere il podio con Valverde o Quintana. Gruppo a 3′ dalla fuga.

13.00: va via la prima fuga di giornata. Undici attaccanti: Rubén Plaza (Lampre-Merida), Olivier Le Gac (FDJ), Adam Hansen (Lotto-Soudal) Jaco Venter (MTN-Qhubeka), Lawrance Warbasse (IAM Cycling), Dani Navarro (Cofidis) Jay McCarthy (Tinkoff-Saxo), José Gonçalves (Caja Rural-Seguros RGA), Eduard Vorganov (Katusha), Miguel Ángel Rubiano (Colombia) e Yukiya Arashiro (Europcar). Il gruppo non lascia molto spazio.

12.53: come di consueto, si susseguono gli attacchi in testa al gruppo.

12.40: scattata la penultima tappa della Vuelta, ora o mai più per Fabio Aru.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Diretta Live a cura della redazione

Foto: Fabio Aru Fans

Lascia un commento

Top