Volley, Coppa del Mondo – Statistiche della prima fase: grande Italia con Zaytsev, Colaci e Piano

ItalysIvanZaytsevmostimpressiveplayerofthematchgetsamascot-1.jpg

Si è conclusa la prima fase della Coppa del Mondo 2015 di volley maschile. Diamo uno sguardo alle statistiche dove l’Italia svetta quasi ovunque.

 

MIGLIOR MARCATORE – Naturalmente classifica guidata dall’australiano Thomas Edgar grazie ai 50 punti da record del Mondo segnati contro l’Egitto. L’opposto guida con 115 punti, tallonato proprio dall’egiziano Ahmed Abdelhay (114). Il nostro Ivan Zaytsev è quarto (89), in classifica anche Osmany Juantorena (57) e Filippo Lanza (56).

MIGLIOR REALIZZATORE – Lo statunitense Taylor Sander vanta un rilevante 62,82% in fase offensiva con cui ha distanziato l’iraniano Amir Ghafour (59,65%) e l’egiziano Ahmed Abdelhay (57,39%). Ivan Zaytsev è settimo con 54,81%: 74 punti su 135 attacchi tentati. In classifica anche Filippo Lanza (51,69%) e Osmany Juantorena (48,39%).

 

MIGLIOR MURO – Svetta il nostro Matteo Piano! Il centrale azzurro ha realizzato 14 stampatone, 0.82 a set: per entrambi i parametri è primo in classifica! Lo inseguono gli statunitense Maxwell Holt (13, 0.81) e David Lee (11, 0.69). In classifica anche Simone Giannelli, nono grazie alle sue 9 stampate (0.53 a set).

MIGLIOR SERVIZIO – Ancora l’Italia in cima! Ivan Zaytsev condivide la prima piazza insieme allo statunitense Matthew Anderson (12 aces), anche se l’americano ha una miglior media set (0.75 a 0.71). In classifica anche Simone Giannelli (8 aces, settimo posto), Osmany Juantorena (7) e Filippo Lanza (5).

 

MIGLIOR PALLEGGIATORE – Svetta a sorprese il giapponese Hideomi Fukatsu che ha permesso ai compagni di attaccare ben 374 volte (11.11 alzate a set). Simone Giannelli ha alzato 280 pallone (139 da fermo, 139 in movimento, 2 falli, 8.18 a set) e si insedia in quinta posizione.

MIGLIOR RICEVITORE – Un immenso Massimo Colaci è il miglior ricevitore della Coppa del Mondo. Il nostro libero viene accreditato del 66,67% (48 ricezioni eccellenti da attacco, 19 ricezioni su servizio, 2 falli). Secondo l’iraniano Ebadipour (63,50%), terzo il canadese Perrin (58,47). Sono da annotare il 50,48% di Osmany Juantorena e il 48,24% di Filippo Lanza.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – Chi sta meglio dopo la prima fase? L’analisi delle 12 Nazionali: 4 big per le Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Come sta l’Italia dopo la prima fase? Tra punti di forza e debolezze: il gruppo cresce, Zaytsev enorme

Coppa del Mondo – Le statistiche della prima fase: domina l’Italia con Zaytsev, Colaci e Piano

Coppa del Mondo 2015 – Oggi l’Italia si trasferisce a Osaka, riposo e poi si riparte

Lascia un commento

Top