Volley, Coppa del Mondo – Italia risorta dalle ceneri. Fenice Azzurra tra le difficoltà: percorso rinascita

PlayersofItalyhighfivepriortothematchbetweentheUSAandItaly-1.jpg

Due mesi e dieci giorni. Tanto è bastato all’Italia del volley per morire e per risorgere. La Fenice Azzurra rinasce dalle sue stesse ceneri, si qualifica alle Olimpiadi 2016, vola meritatamente a Rio contro i pronostici di (quasi) tutti. Il nostro cammino può essere riassunto in quattro date:

 

13 luglio 2015 – “La Cacciata da Rio”. Un titolo da film per descrivere l’epurazione di quattro azzurri dal ritiro che precede la Final Six della World League. Per motivi disciplinari Mauro Berruto spedisce a casa Ivan Zaytsev, Dragan Travica, Giulio Sabbi, Luigi Randazzo.

29 luglio 2015 – Con il gruppo nuovo l’Italia non riesce a qualificarsi alle semifinali della World League (battiamo la Serbia, perdiamo con la Polonia). L’atmosfera nel nostro Paese è incandescente, i piani alti chiedono la testa di Berruto dopo 3 anni di medaglie, Mauro non regge più e per “onestà” darà le proprie dimissioni.

1° agosto 2015 – Carlo Magri ha in mente solo un nome per la successione alla panchina azzurra. Il Presidentissimo si impone, non vuole sentire altre voci e impone il nome di Gianlorenzo Blengini, neo allenatore di Macerata. In barba al divieto sul doppio incarico, tra scetticismi vari vista l’inesperienza del coach torinese che veniva comunque da un’eccellente stagione a Latina.

23 settembre – L’Italia sconfigge la Polonia al termine di una bellissima cavalcata in Coppa del Mondo e si qualifica alle Olimpiadi 2016. Per l’undicesima volta consecutiva la nostra Nazionale maschile parteciperà alla rassegna a cinque cerchi.

 

In mezzo il ritorno di Zaytsev a opposto, Giannelli titolare fisso, l’inserimento di Juantorena, la composizione di una nuova coppia di centrali, un gruppo da rifondare. Un’autentica impresa riuscita alla perfezione.

Le crepe risalivano già all’argento degli Europei 2013 poi il disastroso Mondiale 2014 che ha stravolto la nostra Nazionale, ora ricompattata e capace di sorprendere tutti.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – Rioooooo! L’Italia si qualifica alle Olimpiadi 2016, demoliti i Campioni del Mondo

Coppa del Mondo 2015 – Apoteosi Italia! Il ritratto degli azzurri, da Zaytsev a Colaci. Festa azzurra

Coppa del Mondo 2015 – VIDEO: l’ultimo punto dell’Italia, poi la festa in campo. Siamo alle Olimpiadi!

Coppa del Mondo 2015 – Tutti i premi individuali: Italia, festa con Zaytsev e Juantorena!

Coppa del Mondo 2015 – Trionfo USA, alle Olimpiadi con l’Italia. Tutti i risultati e la classifica finale

Coppa del Mondo 2015 – Italia stritola Polonia: le pagelle. Tutti alle Olimpiadi. Juantorena e Zaytsev: che show!

Coppa del Mondo 2015 – Juantorena piange: “Mi sento italiano”. Zaytsev: “Ora godo”. Blengini: “Che gioia”

Coppa del Mondo 2015 – Forza Velasco! Regalaci il trofeo 20 anni dopo i tuoi ragazzi. Argentina vs USA

Coppa del Mondo 2015 – Italia e 11 Olimpiadi! Rio ti aspettiamo: gli azzurri ai Giochi tra 5 medaglie e….

Coppa del Mondo 2015 – Italia risorta dalla ceneri. Fenice Azzurra tra le difficoltà

Coppa del Mondo 2015 – Da Berruto a Blengini: il CT ha cambiato l’Italia?

Lascia un commento

Top