Volley, Coppa del Mondo – Il calendario del rush finale: scontri diretti, partite calde, le big per le Olimpiadi

PlayersofItalyhighfivepriortothematchbetweentheUSAandItaly-1.jpg

Si decide tutto in tre giorni alla Coppa del Mondo 2015 di volley maschile. Dopo 8 giornate praticamente interlocutorie e con soli due big match giocati (USA vs Italia 3-0 e Polonia vs Russia 3-1), le magnifiche quattro del torneo si daranno battaglia a Tokyo per alzare al cielo il trofeo e soprattutto conquistare i due pass per le Olimpiadi 2016.

 

LA CLASSIFICA – USA e Polonia al comando con 8 vittorie a testa (24 punti gli statunitensi, 23 i Campioni del Mondo), Italia e Russia inseguono con 7 successi (21 punti per entrambe).

REGOLAMENTO – Le prime due della classifica generale si qualificano alle Olimpiadi 2016. Nell’ordine contano: vittorie, punti (3 per vittorie 3-0 e 3-1, 2 per i successi 3-2, 1 per le sconfitte al tie-break), poi quoziente set, quoziente punti, scontri diretti.

 

COSA PREVEDE IL CALENDARIO?

Lunedì 21 settembre, la giornata cruciale. Due scontri diretti che indirizzeranno in maniera decisiva le sorti del torneo. Italia vs Russia e USA vs Polonia. La dinamica è chiara: chi vincerà la seconda sfida avrà praticamente due piedi a Rio, chi vincerà la prima potrà ancora sperare di volare a Copacabana.

I ragazzi di Speraw partono avvantaggiati ma gli uomini di Antigà annunciano battaglia, sospinti da Kurek. Gli azzurri hanno sempre sofferto i Campioni Olimpici: serve l’impresa per Zaytsev e compagni, inutile girarci intorno. All’Italia gioverebbe una vittoria degli USA in modo da potersi giocare il tutto per tutto contro la Polonia nello scontro finale ma c’è da dire che un successo dei Campioni del Mondo potrebbe regalarceli demotivati all’ultima partita.

 

Martedì 22 settembre. Il giorno di USA vs Russia. Ultimo scontro diretto per entrambe che poi avranno due incontri agevoli nella giornata conclusiva. L’importanza di questa partita sarà decretata dall’esito dei match del lunedì. Difficilissimo fare un pronostico, conteranno molto le gambe, la stanchezza, le motivazioni.

L’Italia affronterà l’Argentina di Velasco, l’uomo della Generazione dei Fenomeni: sfida tutt’altro che semplice, complessa considerando che sarà nel mezzo tra i nostri big match. Per la Polonia invece la formalità Giappone che difficilmente potrà mettere il bastone tra le ruote.

 

Mercoledì 23 settembre. Suonava già come uno spareggio quando sono stati presentati i calendari e Italia vs Polonia potrebbe davvero rivelarsi tale. Le motivazioni la faranno da padrona ma è chiaro che se la Polonia batterà gli USA allora sarà già a Rio: più facile sulla carta per l’Italia ma a quel punto i biancorossi lotterebbero per alzare al cielo la Coppa. USA contro Argentina e Russia contro Giappone dovrebbero sbrigare le loro pratiche, ma attenzione a dare tutto per scontato.

 

Articoli correlati:

Coppa del Mondo 2015 – Il calendario del rush finale: scontri diretti e partite calde, 4 big per le Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Una forma ridicola e noiosa che non premia le migliori: da rifare

Coppa del Mondo 2015 – Italia, ora è il momento di lottare: Russia e Polonia per volare alle Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Italia ora il trasferimento a Tokyo: riposo, poi la caccia alle Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – 3 volte su 4 alle Olimpiadi! Tutti i precedenti, dalla iella 2011 all’apoteosi 1995

Coppa del Mondo 2015 – L’Italia che convince: i migliori azzurri. Zaytsev monumentale, Colaci vola, gruppo trovato

Coppa del Mondo 2015 – L’Italia dei “bocciati”: Juantorena fatica, male i centrali, panchina corta

Coppa del Mondo 2015 – Chi sta meglio? Le 12 Nazionali dopo la seconda fase: 4 big per le Olimpiadi

Coppa del Mondo 2015 – Tutte le statistiche: l’Italia brilla con Zaytsev e Colaci

Lascia un commento

Top