VIDEO – Ginnastica, Campionati Rumeni – Iordache e Ponor: ben tornate! Fioccano i 15 verso i Mondiali

Larisa-Iordache2.jpg

Larisa Iordache, Catalian Ponor, Diana Bulimar. A un mese dai Mondiali 2015 di ginnastica artistica il magnifico terzetto della Romania è tornato a battere un colpo dopo un’intera stagione fuori dalle pedane e ha dato le sue prime indicazioni nella sfida stravinta contro la Francia nel weekend (a porte chiuse).

Le ragazze di Octavian Bellu si sono imposte con 227.050 punti. Larisa Iordache, vicecampionessa del Mondo all-around, ha brillato con 58.150 battendo forte sui suoi attrezzi migliori: 15.100 alla trave dove tra qualche settimana cercherà il tanto agognato oro iridato dopo due cadute consecutive, 14.350 al corpo libero per lei che è stata d’argento a Nanning, 15.000 al volteggio e completa la routine con 13.700 alle mai amate parallele asimmetriche. Il complessivo 58.150 ci fa capire che può lottare ancora per il podio del concorso generale anche se c’è bisogno di un’ulteriore verifica.

Catalina Ponor rientrava in gara dopo l’annuncio di ritiro che aveva dato a Londra 2012. La Reginetta di Atene 2004, al terzo come back della carriera, si è subito messa in bella mostra: 14.850 alla tavola, 14.900 sui 10cm, 13.950 al quadrato per la vicecampionessa olimpica di specialità in carica.

Diana Bulimar, dopo aver saltato due Mondiali per infortunio, ha affrontato un’operazione ma si è ripresa al meglio brillando soprattutto alla trave (14.250). Assente dell’ultimo minuto l’altra stellina Andreea Munteanu, formazione completata da Laura Jurca (14.600, 13.450, 14.050, 13.350), Ana Maria Ocolisan (15.000, 14.050, 14.100, 13.700) e Silvia Zarzu (14.450, 13.250, -, 13.800).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Top