Tragedia nel mondo del judo: è morto nel Lago di Garda Alexander Jurecka

Jurecka-EJU.jpg

Una triste notizia ha scosso il mondo del judo: venerdì scorso è infatti venuto tragicamente a mancare il ventiquattrenne ceco Alexander Jurečka, vittima di un incidente durante un’immersione nel Lago di Garda. La causa sarebbe da ricercarsi in un problema al suo equipaggiamento.

Immediate sono arrivate le condoglianze da parte del mondo del judo internazionale, alle quali naturalmente ci uniamo. Toccante il messaggio di Lukáš Krpálek, il campione mondiale 2013 dei 100 kg, connazionale e coetaneo di Jurečka: “Ogni volta che qualcuno aveva bisogno di una mano, lui era il primo a farsi avanti, anche nel bel mezzo della notte o in un qualsiasi altro momento. Proveremo a raggiungere gli obiettivi che hai sempre voluto raggiungere, ma che il destino non ti ha concesso. Resterai nella nostra memoria e già sentiamo terribilmente la tua mancanza, mio caro fratello”.

Protagonista della categoria 90 kg, Alexander Jurečka vanta come migliori risultati in carriera due medaglie di bronzo vinte ne Grand Slam di Baku e Mosca, entrambe nel 2013, anno nel quale fu anche terzo al Grand Prix di Samsun ed alle Universiadi di Kazan’, in Russia. Vanta inoltre quattro titoli nazionali, di cui uno a livello senior ottenuto nel 2012. Lo scorso anno era stato a lungo fuori per infortunio, ma in questa stagione stava cercando di tornare ai suoi livelli in vista della qualificazione olimpica, ottenendo il settimo posto ancora al Grand Slam di Baku, e prendendo parte sia agli Europei che ai Mondiali con la selezione del suo Paese.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: EJU

Lascia un commento

Top