Tennis, WTA Wuhan: Roberta Vinci vola agli ottavi di finale

tennis-roberta-vinci-fb-supertennis.jpg

Un’altra vittoria dal WTA di Wuhan per il tennis azzurro al femminile. Roberta Vinci, infatti, ha sconfitto in 1 ora e 42 minuti di gioco Irina Begu con il punteggio di 6-4 6-3.

Un match non facile per la Vinci, costretta spesso a dover recuperare punti al servizio ma riuscendo nella maggior parte dei casi a conquistare il game. La determinazione e la voglia di vincere sono state le carte vincenti della tarantina e fin dal primo set questo atteggiamento è stato palpabile. Ben 7 palle break annullate dalla tennista italiana nei primi 5 giochi dell’incontro e, alla prima occasione utile in un infinito sesto game, la Vinci riesce a strappare la battuta alla Begu, portandosi avanti di un break sul 4-2. Un vantaggio che però non viene sfruttato da Roberta che immediatamente perde il servizio, consentendo alla rumena di impattare sul 4-4. Siamo nella fase calda delle frazione e la nostra portacolori si rivela superiore: un break point salvato sulla propria battuta nel nono game e un set point subito capitalizzato sul 5-4 a proprio favore che vale la vittoria della prima partita.

Nel secondo set, l’andamento è “alternato” con entrambe le giocatrici in grande difficoltà al servizio, a scambiarsi i break reciprocamente, due a testa nei primi 5 games. Tuttavia, anche in questo caso, Roberta si rivela più fredda della sua avversaria in chiusura di frazione strappando a 0 la battuta alla Begu sul 5-3 e poi chiudendo l’incontro 6-3 alla prima palla match conquistata. Un successo importante per la Vinci che dà continuità alle sue prestazioni dopo la storica finale degli US Open. Ora sul cammino dell’azzurra ci sarà la vincente della sfida tra Petra Kvitova e Daria Gavrilova.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Supertennis

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top