Tennis, US Open 2015: nella notte bene Errani e Pennetta, eliminata Francesca Schiavone

tennis-sara-errani-roland-garros-2015-fb-supertennis-tv-e1454255671353.jpg

Seconda giornata degli US Open di tennis che hanno vinto nella notte i successi di Flavia Pennetta e Sara Errani, mentre Francesca Schiavone conferma un brutto momento uscendo dalla top100 e dal tabellone principale.

Partiamo proprio dalla “Leonessa” milanese, sconfitta dalla belga Yanina Wickmayer per 6-3, 6-1. Sfida caratterizzata dai tantissimi errori dell’azzurri, che hanno compromesso la gara, permettendo alla 25enne di chiudere in scioltezza in primo set sul 6-3. Nella ripresa la tennista del Bel Paese addirittura sprofonda e, sotto 4-0, conquista il suo primo game nella seconda frazione. A questo punto però il match torna saldamente in mano a Wickmayer, che chiude la partita per 6-1.

Soffre un po’, ma conquista il secondo turno anche Flavia Pennetta grazie alla vittoria per 6-1, 3-6, 6-1 sull’australiana Jarmila Gajdosova. Primo set completamente dominato dall’azzurra che rischia il “cappotto” fallendo un set point sul 5-0, per poi arrivare tranquilla al 6-1. Nella ripresa la brindisina parte malissimo, cedendo subito 3-0 e non riuscendo a rimontare, se non per fino al 6-3 col quale l’australiana porta a casa la frazione. Serve dunque il golden set per decretare un vincitore e Flavia non sbaglia, chiudendo sul 6-1 e tendo in pugno l’inerzia della sfida.

Più facile l’impegno di Sara Errani contro la giapponese Mayo Hibi con la vittoria per 6-0, 6-1. Match senza storia, interamente dominato dall’italiana che alla 19enne non lascia neanche un game nel primo set, chiuso 6-0. Riprende la sfida e Sarita continua a prendere a pallinate l’avversaria, incapace di reagire neanche quando conquista un gioco 3-1. Errani vince poi la sfida 6-1, controllato una partita comunque molto agevole.

Foto: pagina Facebook Supertennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top