Tennis, Us Open 2015: MIRACOLO A NEW YORK! Roberta Vinci batte Serena Williams! Finale tutta italiana! Estasi azzurra!

tennis-roberta-vinci-us-open-fb-roberta-vinci.jpg

A volte i miracoli accadono ed è quello che è successo sul campo centrale degli Us Open. Roberta Vinci ha battuto Serena Williams in tre set per 2-6 6-4 6-4 e raggiunge Flavia Pennetta in finale.

Avete letto bene e non è un errore la finale femminile degli Us Open 2015 sarà tutta italiana. Probabilmente è uno dei momenti più alti dello sport italiano, forse il più grande di sempre. Un sogno ad occhi aperti dal quale non vorremmo mai svegliarci. La finale sarà tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci.

Un vero e proprio miracolo quello realizzato da Robertina contro una gigante come Serena Williams. Sembrava impossibile ed invece proprio una tennista italiana ha fermato la corsa al Grande Slam della numero uno del mondo. Il miracolo di una ragazza dal tennis semplicemente meraviglioso, con un rovescio unico al mondo e che si trovava di fronte la giocatrice più forte della storia del tennis femminile, ma che non ha mai mollato e vinto una partita semplicemente epica. Le lacrime a fine partita della pugliese sono anche le nostre, per una gioia che ci porteremo dentro per tutta la nostra vita di sportivi e che non dimenticheremo davvero mai.

Nel primo set a partire meglio è l’azzurra, che strappa il servizio nel terzo game alla numero uno del mondo. Serena non accusa il colpo, anzi sembra che il break subito le dia una scossa e la faccia entrare definitivamente nel match. L’americana domina e conquista i successivi cinque game, vincendo la prima frazione con il punteggio di 6-2.

Fin dal primo game del secondo set si capisce che comunque la pugliese non ha nessuna intenzione di mollare e ha subito tre palle break consecutive, che, però, Williams riesce ad annullare. Il break è nell’aria e arriva nel quinto game, con Roberta praticamente perfetta che si porta sul 3-2. Vinci difende una palla del controbreak e nel decimo game al secondo set point riesce a chiudere e portare la sfida al terzo.

Williams schiaccia subito l’acceleratore e trova il break immediato portandosi sul 2-0, ma Robertina non vuole assolutamente uscire dal campo senza lottare ed è straordinaria nello strappare subito la battuta all’americana e rimettere il match in parità. Da questo momento la storia del tennis viene riscritta perchè i successivi sei game resteranno nel cuore di tutti i tifosi italiani: nel settimo game Robertina è strepitosa e strappa il servizio alla Williams. Vinci rischia di subire l’immediato controbreak, ma è semplicemente sensazionale ad annullare due palle break, una delle quali al termine di uno scambio incredibile. Avanti 5-4 la pugliese va a servire per il match e il braccio non trema: sono tre match point consecutivi e con un leggero tocco di controbalzo la tarantina ottiene la vittoria più incredibile della carriera

Adesso godiamoci questa notte e anche la giornata di domani perchè in campo scenderanno Flavia Pennetta e Roberta Vinci. Un sogno, una favola. La storia dello sport italiano non è stata riscritta, è stata semplicemente capovolta e ricostruita. Grazie ragazze, grazie davvero da parte di tutta l’Italia. 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

andrea.ziglio@oasport.it

Immagine FB di Roberta Vinci

5 thoughts on “Tennis, Us Open 2015: MIRACOLO A NEW YORK! Roberta Vinci batte Serena Williams! Finale tutta italiana! Estasi azzurra!”

  1. Gabriele Dente scrive:

    Voi abitanti del pianeta terra, la volete smettere di prendermi in giro dicendo che c’è una finale tutta italiana allo US Open? 😀 Devono essere i segni dello squilibrio mentale che comincia a manifestarsi dopo aver seguito fino a notte fonda l’impresa di Frank Spartacus Chamizo…

  2. Luca46 scrive:

    È roba da uscire di senno. Per un evento così dovrebbe essere trasmesso in chiaro. Sarebbe giusto che la televisione italiana tentasse di acquisire i diritti. Anche se so che sto parlando di fantascenza.
    Quello che mi stupisce di più è che le nostre atlete mi sembravano in una fase discendente dove il meglio era stato dato. Invece guarda qua cosa ti combinano.

    1. Al scrive:

      Sulla tv ho appena scritto la stessa cosa. In 24 ore mi sembra difficile, però spero che una volta spremuto il valore dell’evento, Sky consentirà agli altri di trasmetterlo in chiaro, sono comunque altri soldi.

  3. ale sandro scrive:

    Derby di Puglia al Flushing Meadows! 😀
    Roberta ha fatto davvero un miracolo, da farle un monumento, contro tutto e tutti (emblematico il suo richiamare il pubblico ad applaudirla nel mezzo del terzo set dopo un punto strepitoso vinto, in un momento fondamentale). Una giocatrice quasi fuori dal tempo, e mi piace anche per questo, ha avuto una freddezza incredibile ,pure lei si meritava un grande risultato del genere. Naturalmente ora comunque vada sarò felice, ancora una volta le nostre ragazze hanno spiegato il perchè si sia vinto qualche trofeo di squadra in questi anni. Tutte le nostre 4 meraviglie hanno così raggiunto la finale dello Slam e due su quattro avranno portato a casa il titolo. Da appassionato di questo sport mi viene solo da dire loro grazie per il divertimento.

    1. Luca46 scrive:

      E pensare che in molti quando vincevamo le fed cup sembrava che avessimo vinto un torneo minore snobbato dalle migliori. Quasi non fosse motivo di vanto. Sicuramente non vale uno slam però resta un torneo importante a mio parere. Possiamo vantare una squadra con 5 finali di slam e 2 vittorie.

Lascia un commento

Top