Tennis, US Open 2015: Djokovic contro Federer, la più classica delle finali

tennis-federer-djokovic-federtennis-tonelli.jpg

Dopo aver ammirato una finale femminile tutta italiana, è giunto ora il momento di quella maschile, ennesimo capitolo dell’eterna sfida tra Roger Federer e Novak Djokovic.

Quella tra il serbo e lo svizzero è forse la finale più giusta, il numero 1 contro il numero 2, il tabellone che si restringe rispettando i due estremi o, più semplicemente, i due giocatori più forti del mondo.

Trovare un favorito è davvero difficile, “Re Roger” nelle ultime settimane ha ritrovato se stesso, riconquistando la seconda piazza nel ranking ed aggiudicandosi per la settima volta in carriera il torneo di Cincinnati ai danni proprio del serbo, liquidato nello scontro decisivo. Nella sua carriera leggendaria, il 34enne di Basilea ha già conquistato la vittoria a Flashing Meadows per cinque volte, ininterrottamente dal 2004 al 2008, sconfiggendo nel 2007 un giovane Novak Djokovic, alla sua prima finale in un Major.

Per Nole è invece la sesta finale nello Slam americano che ha conquistato solo una volta nel 2011, battendo in finale lo spagnolo Rafa Nadal. Il 28enne in stagione si è già imposto negli Australian Open e a Wimbledon, mancando però l’appuntamento con il Roland Garros proprio nell’ultima sfida, quando fu sconfitto da un altro svizzero: Stan Wawrinka.

Neanche i precedenti riescono a darci un’idea sull’andamento della sfida, poichè nei 41 match fin qui disputati, Federer ne ha vinti 21 contro i 20 del numero 1 al mondo, che però è avanti 2-1 nelle finali dello Slam.

Comunque vada sarà una grande partita, dove, per lo stile dei duellanti, non mancherà sicuramente la classe ed il bel gioco.

Foto: Tonelli per Federtennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top