Tennis, US Open 2015: azzurre da sogno! Fognini, è l’ora della svolta?

Flavia-Pennetta-Tennis-Pagina-FB-Supertennis.jpg

Si è conclusa ieri l’edizione numero 135 degli US Open di tennis. Un torneo magico per i colori azzurri, come testimonia la finale femminile tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci, ma non solo.

Le due tenniste del Bel Paese sono riusce ad emozionale l’Italia intera con un cammino in crescendo, nel quale hanno rispedito a casa avversarie di lustro quali la ceca Petra Kvitova, la rumena Simona Halep, ma soprattutto la statunitense Serena Williams, numero 1 al mondo.

Non era mai successo prima, in tutta la storia dello sport italiano, che due atlete del Tricolore arrivassero entrambe in una finale dello Slam. Un evento dunque storico, che proietta il movimento azzurro nell’Olimpo della disciplina.

Se i risultati delle due pugliesi ci hanno emozionato, lo stesso non si può dire per Sara Errani (ex numero 1 azzurra) e Camila Giorgi. Sarita, testa di serie numero 16, è stata eliminata al terzo turno dall’australiana Samantha Stosur, mentre la maceratese è uscita addirittura al secondo incontro per mano della tedesca Sabine Lisicki, dimostrando ancora una volta di essere l’eterna promessa, ancora troppo acerba per risultati che contano.

Non si poteva chiedere di più neanche in campo maschile, con Andreas Seppi e Fabio Fognini che si sono ben comportati a Flashing Meadows.

L’altoatesino ha sconfitto lo statunitense Tommy Paul al primo turno ed il russo Teymuraz Gabashvili al secondo, esprimendo un gioco però non sufficiente neanche per dar fastidio al numero 1 del mondo Novak Djokovic nella terza sfida del torneo.

Decisamente positivo anche l’andamento di Fabio Fognini. Il 28enne di Arma di Taggia si è spinto fino agli ottavi di finale, dove è stato sconfitto dallo spagnolo Feliciano Lopez. Resta però negli occhi di tutti l’impresa contro Rafa Nadal quando, sotto di due set, è riuscito a rimontare fino alla vittoria finale.

In conclusione, per la racchetta azzurra è stata una manifestazione più che positiva, con il miracolo del torneo femminile ed i buoni risultati degli uomini, sperando di trovare anche una discreta continuità di risultati.

Foto: Pagina Facebook Supertennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top