Tennis, ATP San Pietroburgo: un grande Bolelli sconfigge Berdych e vola ai quarti di finale

tennis-simone-bolelli-fb-supertennis.jpg

Una grande impresa quella di Simone Bolelli che nell’incontro degli ottavi di finale dell’ATP di San Pietroburgo ha la meglio sul numero 5 del mondo, Tomas Berdych,  in 1 ora e 40 minuti di gioco con lo score di 7-6 6-4.

Nel primo set partenza lenta per Simone che sul proprio turno di servizio deve subito arrendersi al ceco, alla quarta palla break del game di apertura.  Il brutto avvio, però, non scompone più di tanto il bolognese che, alla prima vera occasione, riesce a strappare la battuta alla testa di serie numero 1 del torneo, impattando sul 3-3. Match che si trascina al tie-break con i due giocatori molto efficaci al servizio. In questa fase, Bolelli si trova avanti di due mini-break, comandando lo scambio e portandosi sul 4-0. Un vantaggio che però l’azzurro non riesce a conservare, con la rimonta di Berdych sul 5-5. Tuttavia, un nuovo punto conquistato sulla battuta dell’avversario concede al nostro portacolori la chance di chiudere la frazione e così è.

Nel secondo set, i due giocatori iniziano ottimamente al servizio senza offrire chance in risposta. Per questo motivo, in una sfida giocata su pochi punti, il break di Simone, nel terzo game della frazione, si rivela decisivo. L’eccellente solidità in battuta dell’italiano risulta essere, infatti, la carta vincente dell’incontro che si chiude sul 6-4.

Ora Bolelli dovrà attendere il vincente della sfida tra Granollers-Puyol e Sousa, testa di serie numero 7 del torneo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Immagine: pagina FB Supertennis

Twitter: @Giandomatrix

Tag

Lascia un commento

Top