Rugby, Mondiali 2015: valanga Australia sull’Uruguay, undici mete per i Wallabies

Bandiera-australia.gif

L’Australia non ha problemi nello sbarazzarsi dell’Uruguay nel primo match in programma quest’oggi, valido per il Gruppo A. I Wallabies abbattono facilmente i Los Teros 65-3 in una sfida naturalmente a senso unico al Villa Park di Birmingham, tra una delle favorite al titolo e la cenerentola della competizione.

Gli uruguagi approcciano con ferocia ed aggressività, ma in dieci minuti gli aussie sono già 12-0 con due mete di McMahon e Tomane. Al 15′ Quade Cooper perde la testa e compie un placcaggio pericoloso al collo, beccandosi il giallo. Per l’Australia, comunque, non è un problema. Dopo il piazzato di Berchesi del 12-3, in cinque minuti i Wallabies marcano altre due volte e al 31′ Speight porta già in bonus i suoi. McCalman, poi, chiude il primo tempo sul 31-3. Nel secondo tempo gli australiani si divertono e dilagano: vanno a segno ancora McCalman (altre due volte), ancora McMahon, due volte Mitchell, Toomua (quest’ultimo al termine di un’azione spettacolare) e Kuridrani che fissano il punteggio sul 65-3.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Tag

Lascia un commento

Top