Rugby, Mondiali 2015: compitino per l’Australia, Fiji battute ma senza bonus

BvARO9zIQAAOPFV.jpg

L`Australia non stecca all’esordio dei Mondiali 2015. Al Millennium Stadium di Cardiff, i Wallabies battono delle rognose Fiji 28-13 senza brillare e marcando sole tre mete, ma dimostrando comunque di essere una squadra solida e dai meccanismi ben oliati.

L`approccio degli aussie non è comunque dei più semplici, perché i figiani sono ben messi in campo e tengono botta, tant’è che al 21` il punteggio è di 3-3 con i pacifici vicino alla meta. La svolta arriva al 27` e al 30` con la meta di Pocock da maul avanzante e il giallo sventolato a Ma`afu che lascia in 14 i suoi. E la conseguenza è l’immediata doppietta dei Wallabies sempre con Pocock e sempre con lo stesso schema, seguita poi da un piazzato di Foley che porta gli australiani sul 18-3 a fine primo tempo senza troppa fatica. La ripresa vede subito i Wallabies andare in meta con Kepu e gestire comodamente pur senza accelerare, sedendosi quasi sugli allori. All`ora di gioco, infatti, arriva la meta figiana con una bella invenzione di Volavola per il 28-13 e gli aussie non riescono a reagire. Anzi. Negli ultimi quindici minuti il possesso è tutto figiano (in superiorità numerica per il giallo a Kuridrani), che provano a riavvicinarsi nel punteggio ma senza successo. E gli australiani vedono sfuggire un punto di bonus ampiamente alla portata.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Foto: Twitter SA Rugby Magazine

Tag

Lascia un commento

Top