Pallamano, EHF Champions League: il punto dopo la seconda giornata

Gensheimer-lowen-fb-ehf-champions-league.jpg

Non solo Serie A, ma anche EHF Champions League nella stagione della pallamano maschile. La massima competizione europea è già arrivata alla seconda giornata della fase a gironi, scopriamo insieme i vari risultati e classifiche.

Nel girone A troviamo i croati dello Zagabria in testa alla classifica a quota 4 punti, in virtù del successo 21-20 sul campo degli sloveni del Celje, fermi a 2 punti.

Straordinaria vittoria 28-24 per gli ungheresi del Veszprem contro i tedeschi del Flensburg, campioni nel 2014.

Buon debutto casalingo anche per il Paris Saint Germain, vittorioso contro i polacchi del Wisla Plock per 29-24.

Dopo il clamoroso tonfo dell’esordio, conquista il primo successo il THW Kiel contro i turchi del Besiktas per 32-21.

Situazione più incerta nel girone B, con i tedeschi del Rhein Necktar Lowen ed i macedoni del Vardar in testa a 4 punti.

Esse si sono imposte rispettivamente 30-18 sul campo del Copenaghen e 27-23 contro gli ungheresi del Pick Szeged.

Soffre, ma conquista i primi 2 punti anche il Barcellona, grazie al successo 33-30 contro gli svedesi dell’ IFK Kristianstad.

30-23 è invece il punteggio con il quale i polacchi del Vive Targi Kielce si sbarazzano dei francesi del Montpellier.

Girone C che invece vede i bielorussi del Meshkov Brest in solitaria a 4 punti, seguiti a 2 da Logrono, Porto, Vojvodina e Chekhovski Medvedi, fanalino di coda gli slovacchi del Presov.

In quello D a comandare sono i danesi dello Skjern a punteggio pieno. Dietro di loro Baia Mare, motor Zaporozhye e Metalurg, chiudono la graduatoria gli svizzeri del Kadetten Schaffhausen.

Foto: Pagina Facebook EHF Champions League

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

 

Lascia un commento

Top