Mountain bike, Mondiali 2015: Nino Schurter iridato, Fontana 13°

schurter.jpg

Schurter o Absalon? Il duello per l’iride 2015 della mountain bike maschile ha riguardato, come da pronostico, questi due fenomeni che caratterizzano la massima categoria delle ruote grasse ormai da diverse stagioni.

Il ventottenne elvetico, dominatore della Coppa del Mondo, ha conquistato il quarto oro della carriera staccando il rivale nella fase centrale di gara e mantenendo sempre un lieve vantaggio: alla fine, infatti, sono 10 i secondi che separano il rossocrociato dal transalpino. Bronzo per la Repubblica Ceca con Ondrej Cink, a 1’15” di distacco dall’oro: giù dal podio, per una manciata di secondi, il tedesco Manuel Fumic, quindi ancora la Svizzera con Mathias Flückiger.

I rappresentanti azzurri chiudono attorno al quindicesimo posto. il migliore, Marco Aurelio Fontana, termina in tredicesima posizione a 4’20”, in linea con una stagione non certamente positiva. Subito dietro il goriziano Daniele Braidot, brillante a recuperare dalla 67esima posizione di partenza: sedicesima piazza per suo fratello Luca, mentre Andrea Tiberi, dopo essere uscito addirittura per secondo dal concentramento, deve accontentarsi del diciassettesimo posto finale. Più indietro Mirko Tabacchi (30°), Gerhard Kerschbaumer (43°) e Maximilan Vieder (63°).

Per restare aggiornato sul mondo della mountain bike visita FreeBike Tv, anche su Facebook

foto: pagina Facebook Nino Schurter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top