Moto2, Gp San Marino 2015: Zarco ringrazia Rins, vince e allunga in classifica

Moto-2-Johann-Zarco-FB.jpg

Grazie alla sesta vittoria stagionale, il francese Johann Zarco allunga in testa alla classifica di Moto2 e si invola verso il titolo mondiale. A Misano, nel GP di San Marino dedicato alla memoria di Marco Simoncelli, il transalpino scattato dalla pole position ringrazia un clamoroso contatto dopo pochi giri tra il provvisorio duo di testa formato da Alex Rins e Dominique Aegerter e, una volta preso il comando, non cede più fino alla bandiera a scacchi.

Ha davvero dell’incredibile ciò che avviene tra lo spagnolo e lo svizzero: l’iberico tenta un sorpasso azzardato ai danni dell’elvetico ma, invece di compiere la manovra, finisce con il trascinare a terra la sua moto e pure quella del rivale. Un regalo in più alla super giornata di Zarco, primo in solitaria con anche il dodicesimo podio consecutivo.

Tito Rabat, altro grande protagonista della stagione, si deve accontentare della seconda posizione, mentre il giapponese Takaaki Nakagami, partito ottavo, completa il podio dopo una lunga bagarre e torna a festeggiare dopo Misano 2013. Quarto l’italiano Simone Corsi, momentaneamente terzo fino a cinque giri dalla fine e beffato in conclusione di gara proprio dal nipponico. Chiude la top five Julian Simon.

21esimo posto per Luca Marini, fratellastro di Valentino Rossi che scenderà in pista tra tre quarti d’ora nella classe regina. Il Dottore è terzo dopo le qualifiche di ieri. La classifica generale vede Zarco salire a 274 punti: il più vicino inseguitore, Rabat, è a 181.

L’ordine d’arrivo:

1
5
J. ZARCO
42:38.099
2
1
T. RABAT
+3.850
3
30
T. NAKAGAMI
+5.388
4
3
S. CORSI
+7.058
5
60
J. SIMON
+9.225
6
94
J. FOLGER
+10.466
7
7
L. BALDASSARRI
+13.784
8
11
S. CORTESE
+16.334
9
39
L. SALOM
+17.896
10
12
T. LUTHI
+18.353

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Zarco

Tag

Lascia un commento

Top