Judo, Mondiali 2015: faticano i campioni in carica, si conferma solo Riner

Judo-Teddy-Riner-Ryu-Shichinohe.jpg

Tra le statistiche che emergono dagli ultimi Campionati Mondiali di judo, salta all’occhio la difficoltà che hanno avuto i campioni della precedente edizione a confermarsi. Abbiamo dunque preso in considerazione le tre edizioni iridate di questo quadriennio olimpico e, mettendole a confronto, abbiamo notato come tra il 2013 ed il 2014 siano stati ben cinque i judoka capaci di confermarsi sul trono mondiale, mentre tra il 2014 ed il 2015 vi sia riuscito il solo Teddy Riner (+100 kg), che naturalmente è anche l’unico che ha vinto tutte le tre edizioni prese in considerazione. Inoltre, la finale della massima categoria di peso maschile è stata la stessa dello scorso anno, con Riner che ha sconfitto il giapponese Ryu Shichinohe. Il giapponese Shohei Ono, invece, è l’unico campione di Rio de Janeiro 2013 che sia riuscito ad imporsi quest’anno.

Nel complesso, sono stati solamente tre i campioni in carica capaci di raggiungere la finale ad Astana (a Riner si aggiungono il giapponese Riki Nakaya nei 73 kg e la francese Clarisse Agbegnenou tra le 63 kg), mentre altre tre judoka hanno ottenuto la medaglia di bronzo (Ami Kondo tra le 48 kg, Yuri Alvear tra le 70 kg ed Idalys Ortiz tra le +78 kg). Con due ori ed un bronzo, Ortiz ed Alvear sono dunque le atlete che hanno ottenuto i migliori risultati in questi tre anni alle spalle di Riner.

Nel complesso, solamente Riner ed Ono avevano già vinto almeno un titolo mondiale in carriera fra i medagliati d’oro delle sette categorie maschili. Al femminile, invece, va sottolineato come le nipponiche Misato Nakamura (52 kg) e Kaori Matsumoto (57 kg) e la francese Gévrise Émane (70 kg) vantassero già dei successi in passato (secondo titolo per Matsumoto, terzo per Nakamura ed Émane). Nel complesso, sono comunque nove gli atleti che hanno conquistato la loro prima medaglia d’oro mondiale ad Astana 2015.

Questi dati sulla difficoltà di ripetersi ad alti livelli e sull’emergere di tanti nuovi campioni non fanno altro che confermare la grande competitività di questo sport ed il livello che, con il passare del tempo, diventa sempre più alto con sempre più Paesi ed atleti in grado di puntare al podio ed alla vittoria. Staremo a vedere quanti di questi campioni riusciranno a confermarsi anche l’anno prossimo a Rio 2016.

CAT

CAMPIONE 2013

CAMPIONE 2014

POS. ASTANA 2015

CAMPIONE 2015

60

Naohisa Takato
(JPN)

Boldbaatar Ganbat (MGL)

Takato: Assente
Ganbat: 5°

Yeldos Smetov
(KAZ)

66

Masashi Ebinuma (JPN)

Masashi Ebinuma (JPN)

Ottavi di finale

An Ba-Ul
(KOR)

73

Shohei Ono
(JPN)

Riki Nakaya
(JPN)

Ono: ORO
Nakaya: ARGENTO

Shohei Ono
(JPN)

81

Loïc Pietri
(FRA)

Avtandili Tchrikishvili(GEO)

Pietri: ARGENTO
Tchrikishvili: 5°

Takanori Nagase
(JPN)

90

Asley González
(CUB)

Ilias Iliadis
(GRE)

González: sedicesimi
Iliadis: sedicesimi

Gwak Dong-Han (KOR)

100

Elkhan Mammadov (AZE)

Lukáš Krpálek
(CZE)

Mammadov:sedicesimi
Krpálek: 5°

Ryunosuke Haga
(JPN)

+100

Teddy Riner
(FRA)

Teddy Riner
(FRA)

ORO

Teddy Riner
(FRA)

48

Urantsetseg Munkhbat (MGL)

Ami Kondo
(JPN)

Munkhbat: Ottavi
Kondo: BRONZO

Paula Pareto
(ARG)

52

Majlinda Kelmendi (KOS)

Majlinda Kelmendi (KOS)

Assente

Misato Nakamura (JPN)

57

Rafaela Silva
(BRA)

Nae Udaka
(JPN)

Silva: sedicesimi
Udaka: assente

Kaori Matsumoto (JPN)

63

Yarden Gerbi
(ISR)

Clarisse Agbegnenou(FRA)

Gerbi: 5°
Agbegnenou:ARGENTO

Tina Trstenjak
(SLO)

70

Yuri Alvear
(COL)

Yuri Alvear
(COL)

BRONZO

Gévrise Émane (FRA)

78

Sol Kyong
(PRK)

Mayra Aguiar
(BRA)

Sol: Ottavi
Aguiar: Ottavi

Mami Umeki
(JPN)

+78

Idalys Ortiz
(CUB)

Idalys Ortiz
(CUB)

BRONZO

Yu Song
(CHN)

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top