Hockey su ghiaccio, Serie A: squadre (quasi) al completo. Ma manca un campionato

Hockey-Ghiaccio-Coppa-Italia-Carola-Semino-3.jpg

Rispetto al precedente articolo, datato 21 agosto, quasi tutti i roster delle otto partecipanti al prossimo campionato di Serie A di hockey su ghiaccio sono stati definiti in maniera completa. A Renon, Valpusteria, Gardena e Vipiteno – brave ad anticipare la concorrenza sul mercato degli italiani e degli stranieri – si sono aggiunte infatti le “quattro sorelle” Asiago, Cortina, Fassa e Valpellice, uniche squadre che ancora resistono alla moria generale di uno sport abbandonato da sponsor e istituzioni. Basti pensare all’affollamento della Serie B (una lega praticamente amatoriale), composta da ben 16 compagini tra cui le nobili decadute Milano, Merano e Alleghe, e al fatto che – a inizio settembre – ancora manchi il calendario (e la formula) della massima serie.

Dal rischio fallimento alla presentazione, in grande stile, attraverso questo video postato sul proprio canale YouTube. Anche nel 2015-2016 il Piemonte sarà rappresentato nell’hockey su ghiaccio italiano dal Valpellice, che ha presentato il nuovo roster con l’ex Milano Rossoblu Pat Curcio in panchina e molti nuovi innesti. Ceduti in direzione Bolzano Matt Pope e Nate DiCasmirro, la Valpe ha preso lo statunitense Bryan Hogan a difesa della gabbia e i canadesi Matt Beca (centro) e Stefan Della Rovere (ala). Ancora vacante un posto per uno straniero, confermato il capitano Trevor Johnson e da Milano arrivano anche Edoardo Caletti e Alexander Petrov.

Come previsto, in queste due settimane si sono mossi anche i campioni in carica dell’Asiago. Un rinforzo importante per la difesa, considerate anche e soprattutto le sue qualità offensive dalla blu, è giunto sempre dalla diaspora meneghina: Andreas Lutz giocherà in Veneto. Molti i rinnovi: il gruppo storico degli italiani in blocco e gli stranieri Layne Ulmer e Antonhy Nigro, fondamentali nella cavalcata tricolore della scorsa primavera. Try-out fino a novembre per il portiere chiamato a raccogliere l’eredità di Vincenzo Marozzi, Chris Carrozzi, originario di Ottawa, mentre la quarta casella internazionale è stata riempita con il difensore Mike Sullivan, fratello e compagno di ruolo del confermato Daniel.

Oltre a Mario Valery-Trabucco, il nuovo Cortina guidato da John Parco ha acquistato il difensore americano Sam Posa e lo stay-at-home ex Bolzano Richie Crowley, 60 presenze e 1 punto (realizzato nei play-off) nella scorsa Ebel e in lizza per il transfer da italiano. Proprio gli ampezzani devono ancora lavorare su qualche lacuna numerica (il quarto pass dovrebbe andare ad Angelo Esposito, draftato in NHL, in try-out), così come il Fassa che ha finora ufficializzato solo due stranieri, Mike Vaskivuo e Mark Lee. A Canazei è però tornato Luca Felicetti, il “figliol prodigo” 34enne grande protagonista l’anno passato con la maglia del Renon. In tutto questo RaiSport non ha ancora acquistato i diritti televisivi del campionato e si parla di un servizio streaming dai vari palazzetti per permettere ai pochi appassionati rimasti di seguire un campionato dall’appeal quasi nullo.

Riepilogo stranieri già ufficiali:

RITTEN BUAM RENON – Andrew Engelage (G), Brad Cole (D), Brendan Cook (A), Mark Van Guilder (A)
VALPUSTERIA – Juuso Riksman (G), Ryan Kavanagh (D), Francois Bouchard (A), Justin Maylan (A)
ASIAGO – Chris Carrozzi (G, try-out), Mike Sullivan (D), Antonhy Nigro (A), Layne Ulmer (A)
VIPITENO – Maksims Širokovs (D),  Johnny Lazo (A), Jason Walters (A), Adam Hughesman (A)
CORTINA – Sam Posa (D), Richie Crowley (D), Mario Valery-Trabucco (A)
FASSA FALCONS – Mike Vaskivuo (A), Mark Lee (A)
VALPELLICE – Bryan Hogan (G), Matt Beca (A), Stefan Della Rovere (A)
GARDENA – Shane Sims (D), Derek Eastman (D), Justin Mercier (A), Luke Moffatt (A)

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Carola Semino (Andreas Lutz, ora all’Asiago, in rete per il momentaneo 4-1 tra Milano e Valpellice nella semifinale di Coppa Italia)

Lascia un commento

Top