Golf, tappa olandese prima dell’Open d’Italia: c’è il KLM Open con Paratore al via

420374_3527428988643_461359762_n.jpg

All’Open d’Italia manca sempre meno, ma prima di sbarcare al di qua delle Alpi l’European Tour fa tappa in Olanda per un’altra grande classica di fine estate del calendario, il KLM Open (montepremi € 1.800.000), per il quarto anno consecutivo (l’ottavo in totale) ospitato dal Kennemer GC di Zandvoort. Nella scorsa stagione vinse Paul Casey, ma l’inglese non difenderà il suo titolo e lascerà spazio ad un field di livello comunque di ottimo livello.

Il più atteso sarà senz’altro Joost Luiten, padrone di casa e vincitore dell’Open già nel 2013. L’olandese fin qui ha avuto una stagione altalenante, ma sul suolo amico il 28enne saprà sicuramente rendersi pericoloso. Vorrà riscattare la delusione per aver perso la carta sul PGA Tour (numero di tornei giocati insufficienti), invece, Martin Kaymer, mentre Miguel Angel Jimenez vorrà stupire ancora una volta il mondo a 51 primavere. Folta e competitiva, come di consueto, la pattuglia inglese, capeggiata in particolare da Andy Sullivan, Tommy Fleetwood, James Morrison, Chris Wood, Matthew Fitzpatrick e Eddie Pepperell, tutti potenzialmente in grado di aggiudicarsi il torneo. Proveranno a calare il bis stagionale il danese Søren Kjeldsen, lo scozzese Richie Ramsay, il belga Thomas Pieters, mentre inseguono il primo assolo dell’anno lo spagnolo Rafa Cabrera-Bello, il gallese Jamie Donaldson e lo scozzese Stephen Gallacher, sottotono fin qui.
In casa Italia mancheranno sia Edoardo Molinari che Matteo Manassero, concentrati principalmente sull’Open di casa, ragion per cui le speranze maggiori saranno riposte su Renato Paratore, il 18enne romano praticamente sicuro di confermare la carta piena per il prossimo anno. Cercheranno di avvicinarsi alle prime 110 posizioni della money list Marco Crespi, Alessandro Tadini e Andrea Pavan, ma per tutti e tre l’impresa appare difficile.

Twitter: @panstweet

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla pagina dedicata al golf!
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

daniele.pansardi@oasport.it

Credit Federgolf

Lascia un commento

Top