Giro di Toscana femminile: Scandolara 2^ nel prologo, solo Van Vleuten davanti

vanvleuten.jpg

Si è aperto nella serata di venerdì il Giro di Toscana femminile, una gara che anno dopo anno assume una crescente importanza in vista degli imminenti Mondiali.

Il cronoprologo di Campi Bisenzio, appena 2.2 km, fa registrare l’affermazione di Annemiek Van Vleuten: la trentatreenne olandese è una vera specialista di questa disciplina, tanto da aver vinto in stagione lo stesso genere di prova sia al Giro Rosa, sia all’Emakumeen Bira. 2’54” il tempo dell’atleta della Bigla, 6 secondi meglio di una Valentina Scandolara (Orica-Ais) davvero in gran forma dopo la recente affermazione al Tour de l’Ardèche; terza piazza per la lituana Daiva Tuslaite (Inpa-Sottoli-Giusfredi) a 9”, pochi decimi meglio dell’altra olandese Vera Koedooder (Bigla), della lombarda Maria Giulia Confalonieri (Alè-Cipollini-Galassia) e di un’altra ragazza in grande spolvero di recente come Lara Vieceli (SC Michela Fanini Rox). Decima, invece, Michela Pavin (Servetto-Footon): sabato prima delle due tappe in linea con 133 km a Segromigno.

Intanto, si è concluso il Lotto Belgium Tour col successo finale di Emma Johansson (Orica-Ais) con 6” sulla promettentissima danese Amalie Dideriksen (Boels-Dolmans), 13” su Anna Van der Breggen (Rabo-Liv) e 15” su Elena Cecchini (Lotto-Soudal): la bicampionessa d’Italia ha collezionato un sesto, un settimo, un quarto e un quinto posto nelle quattro frazioni disputate.

foto: profilo Twitter Annemiek Van Vleuten

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@oasport.it

Lascia un commento

Top