Ginnastica, Golden League – Italia, come stanno le 13 azzurre? La loro stagione e l’ultima uscita: verso i Mondiali

Italia-ginnastica-collegiale.jpg

L’Italia della ginnastica artistica è pronta alla prima gara in preparazione ai Mondiali di Glasgow. Nel weekend si disputerà la Golden League a Porto San Giorgio, seconda edizione della SuperFinale tra le migliori 4 società del nostro Paese, dove vedremo all’opera le 13 azzurre che negli ultimi mesi si sono riunite spesso in collegiale con l’obiettivo di conquistare un body azzurro per l’SSE Hydro dove verranno assegnati i primi pass olimpici.

Vediamo com’è andata la stagione per queste ragazze e quando sono scese in pedana l’ultima volta.

 

ERIKA FASANA – La sua ultima apparizione risale all’ultima tappa di Serie A quando conquistò lo scudetto con la sua Brixia, poi un’estate iniziata con gli Esami di Stato e proseguita con i consueti allenamenti. La ricordiamo molto bene agli Europei dopo mancò di un soffio una storica medaglia nel concorso generale e poi al corpo libero. Ben impresso nella mente il 14.9 al quadrato conquistato a Jesolo quando sconfisse la Campionessa Olimpica Aly Raisman finendo alle spalle solo di Simone Biles. In stagione ha conquistato il prestigiosissimo terzo posto all’American Cup, la tappa più importante del circuito di Coppa del Mondo, uno dei cinque main event dell’intero calendario della Polvere di Magnesio.

VANESSA FERRARI – Dopo la mononucleosi che le ha rovinato la prima parte di stagione impedendole di ben figurare agli Europei, la Campionessa del Mondo 2006 torna in pedana per iniziare la rincorsa verso la sua ennesima rassegna iridata e soprattutto verso la terza Olimpiade della carriera. Tanta curiosità sul suo stato di forma e su cosa effettivamente farà vedere sugli attrezzi.

CARLOTTA FERLITO – Riparte dopo lo sfortunato turno di qualificazione agli Europei che per un soffio l’ha esclusa dalla Finale alla trave. Annunciata in un buon stato di forma e con un nuovo corpo libero nel taschino per puntare a tornare ai Mondiali dopo il 2014 a vuoto per i noti problemi di salute: ad Anversa fu quinta sui 10cm nel tanto discusso atto conclusivo che vide Simone Biles di bronzo dopo ricorso.

MARTINA RIZZELLI – Si ricomincia dalla finale di specialità agli Europei dove ha anche disputato un’eccellente atto conclusivo nel concorso generale. Un deciso passo in avanti che andrà riconfermato in queste uscite, alla caccia del suo secondo Mondiale consecutivo.

 

ENUS MARIANI – La stagione del rientro è stata subito funestata da un nuovo problema fisico al piede patito a Milano e che l’ha esclusa dagli Europei dove era inizialmente tra le convocate. Riparte agguerrita come sempre a caccia della prima rassegna iridata della carriera e confermare tutto il suo potenziale che aspetta solo un’occasione valida e un po’ di sfortuna per sbocciare.

ELISA MENEGHINI – Partita un po’ in affaticamento poi è cresciuta nel corso dei mesi tra Serie A e Trofeo di Jesolo. Volò a Nanning ma non riuscì a salire in pedana causa problemi alla schiena, vedendosi sfumare un’occasione Mondiale. Quest’anno vorrà sicuramente recitare un ruolo da protagonista.

ARIANNA ROCCA – La stagione del doppio avvitamento al volteggio, degli Europei sfiorati, dell’esplosione definitiva dopo una crescita costante. Purtroppo si è infortunata alla caviglia in uno degli ultimi allenamenti: non sarà a Fermo e rischia seriamente anche di proseguire la rincorsa ai Mondiali.

LARA MORI – La sua ultima uscita risale alla tappa di Serie A a Firenze quando si infortunò in uscita dalla trave. La stagione è tutta in crescita dopo un 2014 da sballò che la portò a Nanning dove fu assoluta protagonista. Ora potremo vedere il suo stato di forma e com’è andato il recupero.

GIORGIA CAMPANA, ALESSIA LEOLINI, TEA UGRIN – Sono le ultime italiane ad essere scese in campo gara, in occasione dei Giochi Europei a Baku. Non fu una spedizione memorabile con la triestina che ebbe un’occasione d’oro per salire sul podio alle parallele non concretizzandola. Nel terzetto una delle cinque ragazze leggendarie a Londra 2012, un’atleta che ha già disputato un Mondiale, una giovane che sta proseguendo il proprio processo di crescita.

LAVINIA MARONGIU – Era una delle sei che conquistarono il quinto posto ai Mondiali 2014. Purtroppo un infortunio le ha complicato la stagione, è ritornata lentamente vestendo il body della Brixia e poi trovando spazio con l’Italia al Trofeo 4 Nazioni. Vedremo i progressi.

SOFIA BONISTALLI – L’abbiamo vista al Trofeo 4 Nazioni di Torino. Lo scorso anno è rimasta nel gruppo per Nanning fino all’ultimo, poi qualche problemino fisico e la partecipazione alla Serie A2.

 

Articoli correlati:

Golden League 2015 – Programma, orari, tv e streaming: l’Italia verso il Mondiale

Golden League 2015 – Italia e le 13 azzurre a caccia del Mondiale: le loro squadre

Golden League 2015 – Italia, come stanno le 13 azzurre? La loro stagione e la loro ultima uscita: verso il Mondiale

Golden League 2015 – Tutte le individualiste convocate: Mariani e Rocca su tutte

Lascia un commento

Top