F1, GP Singapore 2015, prove libere: Kvyat e Red Bull velocissimi, bene la Ferrari sul giro secco

Kvyat-Red-Bull-Monza-FOTOCATTAGNI.jpg

Nelle prove libere dell’appuntamento numero 13 della stagione 2015 di F1, nell’affascinante background serale del circuito cittadino di Marina Bay (Singapore), sono le Red Bull ad impressionare in configurazione da qualifica e gara. La macchina progetta da Adrian Newey, infatti, su un tracciato non da motore, si è dimostrata la più efficiente e non sorprende pertanto il primo tempo di Daniil Kvyat in 1:46.142 e con un long run sul passo del 1:50-1:51. Delle prestazioni replicate anche dal suo compagno di squadra Daniel Ricciardo, terzo nella graduatoria dei tempi, e autore di uno stint sulla durata impressionante su tempi da 1:50.

Una condizione che complica i piani di Mercedes e Ferrari che dovranno fare i conti con le redivive vetture anglo-austriache. Frecce d’argento con Lewis Hamilton quarto crono (1:46.479) e Nico Rosberg, in difficoltà forse per ragioni legate all’affidabilità del propulsore, solo in settima piazza (1:46.781). Una differenza sostanziale tra i due alfieri di Stoccarda anche in proiezione gara con Hamilton su un ottimo 1:51 mentre il tedesco fortemente attardato.

Le Rosse, invece, si sono mostrate estremamente veloci sul giro singolo soprattutto con Kimi Raikkonen, in seconda posizione (1:46.181) nella classifica di giornata, mentre Sebastian Vettel (1:46.487) in quinta piazza a 3 decimi dal crono di Kvyat. Sulla distanza “passo alternato” se così lo vogliamo definire per la poca costanza nei tempi che oscillano da 1:50 a 1:52 ma che debbono tener conto di carichi di benzina, set-up e mescole.

Fatte le opportune considerazioni del caso, delle Mercedes così in difficoltà è rarità e, in tema di sorprese, grande tempo di Fernando Alonso sulla Mclaren, in ottava posizione (1:46.959), che conferma la classe dello spagnolo.

ORDINE DEI TEMPI

prove libere

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

FOTOCATTAGNI

Twitter: @Giandomatrix

Lascia un commento

Top