F1, GP Italia 2015, DIRETTA LIVE gara: fantastico assolo di Lewis Hamilton, Vettel ottimo secondo davanti a Massa. Solo quinto Raikkonen

F1-Hamilton-Giancarlo-Cattagni.jpg

Cambia il colore dei suoi capelli, le super prestazioni restano le stesse… Lewis Hamilton ha centrato ieri l’undicesima pole stagionale su dodici qualifiche ufficiali disputate, quarantanovesima in carriera. Mostruoso, sì, ma Raikkonen e Vettel non si sono fatti spaventare più di tanto e, complici i problemi che hanno costretto Nico Rosberg ad utilizzare la power unit dello scorso gran premio (comunque quarto in griglia), si sono piazzati rispettivamente secondo e terzo a meno di tre decimi dal campione in carica. Quinto partirà Felipe Massa, assolutamente a proprio agio su quello che è stato per ben sette anni il suo circuito di casa. Pronti a vivere le emozioni forti che il tempio della velocità di Monza da sempre regala agli amanti del motorsport, attendiamo il semaforo verde, programmato per le canoniche ore 14. Seguiteci nella nostra Diretta Live testuale che vi terrà compagnia, giro dopo giro, informandovi sugli sviluppi del GP d’Italia 2015, fino alla bandiera a scacchi.

GRIGLIA DI PARTENZA

Clicca F5 per aggiornare la pagina

53/53: Finisce qui lo splendido assolo Mercedes di Lewis Hamilton. Ottimo secondo posto per Sebastian Vettel davanti all’italo-brasiliano Felipe Massa. Deludente quinto posto per Raikkonen.

52/53: Sospiro di sollievo per Vettel, Massa sul podio, davanti al compagno di squadra Bottas. Quinto Raikkonen, capace di sorpassare l’osso duro Perez.

51/53: Clamoroso! Fermo Nico Rosberg! Evidentemente, è stato chiesto troppo al suo vecchio motore gravato di cinque GP consecutivi.

50/53: Hamilton obbedisce e riprende a volare (1:26.985!). Rosberg a un secondo e due decimi da Vettel.

49/53: Comunicazioni criptiche dal box Mercedes per il britannico, invitato ad accumulare più vantaggio possibile. Rosberg spaventa la Ferrari.

48/53: Vettel difende con i denti il secondo gradino del podio virtuale. Team radio inquietante per Hamilton intanto…

47/53: Raikkonen molto vicino a Perez. Il sesto posto sarebbe però solo un contentino rispetto alle premesse del GP.

46/53: Sfida amarcord tra Button e Alonso per la quindicesima piazza.

45/53: Rosberg riduce a 2 secondi e 6 decimi il duo distacco da Vettel.

44/53: Come a Spa, il ferrarista deve rintuzzare l’attacco finale della seconda Mercedes. Speriamo siano dalla sua parte almeno gli pneumatici, stavolta…

43/53: Vettel deve guardarsi dal ritorno del connazionale Rosberg, ora a tre secondi…

42/53: In difficoltà i Red Bull Kvyat e Ricciardo, rispettivamente undicesimo e decimo.

41/53: Ancora diciotto le vetture in gara. Out solo le due Lotus di Maldonado e Grosjean.

40/53: Hamilton, Vettel, Rosberg, Massa, Bottas, Perez, Raikkonen, Hulkenberg.

39/53: Raikkonen ci crede e “vede” Perez per il sesto posto. Positive le performance di Williams e Force India.

38/53: Ennesima gara anonima per l’ex ferrarista Alonso, sedicesimo e terzultimo…

37/53: nelle retrovie, sorpasso fantastico del ragazzino terribile Verstappen (ora tredicesimo) sul brasiliano Nasr. Il box Mercedes “frena” Hamilton, in totale controllo della gara.

36/53: 1:26.890!!! Hamilton trova in se stesso l’unico avversario proponibile. Vettel a quasi 22 secondi, sempre settimo Raikkonen.

35/53: Hamilton sta demolendo tutti gli avversari, doppiati ben sette piloti…

34/53: 1:27.349 giro veloce per il leader della corsa. Sotto l’1:28 anche Vettel e Rosberg.

33/53: Il finlandese della Ferrari non ci sta e risale al settimo posto.

32/53: Hamilton in carrozza, seguono a distanza siderale Vettel, Rosberg, Massa, Bottas, Perez.

31/53: Ottimo 1:27.544 per Hamilton con gomme nuove.

30/53: Raikkonen di nuovo nono.

29/53: Vettel accusa quasi diciannove secondi di gap da Hamilton ma ne conserva cinque su Rosberg. Tedesco nella morsa Mercedes.

28/53: Le prime posizioni dopo le soste ai box di tutti i big: Hamilton, Vettel, Rosberg, Massa, Bottas. Tutto da rifare per Raikkonen.

27/53: Dopo i pit stop, Hamilton in fuga solitaria, secondo Vettel, terzo Rosberg.

26/53: Velocissimo pit stop per il tedesco, tra un po’ rientreranno anche Hamilton e Raikkonen e si potrà ridefinire la graduatoria della corsa.

25/53: Richiamato Vettel ai box.

24/53: Hamilton, Vettel, Raikkonen il podio virtuale.

23/53: Pit stop per Bottas e Perez. Vettel a quindici secondi da Hamilton.

22/53: Si è fermato Ericsson, sale Rosberg.

21/53: Hamilton, Vettel, Bottas, Perez, Raikkonen e Ericsson – primi sei in classifica – ancora senza sosta ai box.

20/53: Super giro di Rosberg, intenzionato a raggiungere la zona podio. Si è fermato Massa.

19/53: Vedremo cosa succederà con la consueta bagarre-pit stop. Rientrano in tanti.

18/53: 1:28.317 Hamilton. Sosta (lentina) per il compagno di squadra Rosberg. Fermo anche Hulkenberg.

17/53: Tempi alti in pista. Motori, freni e pneumatici messi a dura prova. Si attendono i primi pit stop importanti.

16/53: Hamilton, Vettel, Massa, Bottas, Rosberg, Perez, Hulkenberg, Ericsson, Raikkonen, Ricciardo, le prime dieci posizioni.

15/53: Diventano otto i secondi di distacco della Rossa di Seb da Lewis Hamilton, ormai in fuga.

14/53: Raikkonen nono, con l’ottimo Ericsson nel mirino. Rosberg in scia di Bottas, quarto.

13/53: Hamilton sempre primo, Vettel a sette secondi e mezzo, Massa a sei dal tedesco.

12/53: I freni iniziano a soffrire le enormi sollecitazioni del circuito più veloce del mondiale.

11/53: Carlos Sainz è il primo a fermarsi ai box.

10/53: Tutto invariato in testa, forse due soste per i big.

9/53: Hamilton vola…

8/53: Hamilton, Vettel, Massa, il podio virtuale. Anche Grosjean è rimasto ai box dopo i problemi al secondo giro.

7/53: Vettel va forte ma il britannico allunga in testa (3″9′ il vantaggio). Nono Raikkonen, in prepotente risalita.

6/53: Giro veloce per Hamilton.

5/53: Hamilton, Vettel, Massa, Bottas, Rosberg, Perez, Hulkenberg, Ericsson, le prime otto posizioni.

4/53: 1:28.542 per il leader della corsa, Vettel a 2.2. Quinto Rosberg, bene Perez, sesto. Undicesimo Raikkonen. Ritiro per Maldonado.

3/53: Raikkonen indemoniato, Hamilton tenta la fuga.

2/53: Tutto invariato in vetta, Raikkonen rosicchia le prime due posizioni. Fermi Maldonado e Grosjean.

1/53: Pessima partenza per le Ferrari, Raikkonen addirittura piantato. Hamilton scappa via, Vettel secondo, Massa terzo. Iceman quattordicesimo!

14:02: PARTITI!!!

13:59: Iniziato il giro di formazione. Nessun problema tra i partenti.

13:55: Dal 2010 chi realizza la pole qui a Monza vince poi la gara, tuttavia in passato nella maggior parte dei casi questa corrispondenza non si è verificata. Una speranza in più per tutti i ferraristi del globo.

13:50: Raikkonen non partiva in prima fila dal GP di Cina del 2013. Attenzione alla prima staccata in fondo al rettilineo iniziale, le frenate saranno violentissime dopo le altissime velocità che si raggiungeranno. Sperando che dietro al poleman Hamilton l’unione faccia davvero la forza…

13:45: Inno di Mameli e Frecce Tricolori prima della partenza.

13:40: Splende il sole su Monza, il pubblico è già ipercarico, battono forte i cuori Ferrari oggi…
Gran movimento al di qua della start line.

13:30: Qualche dichiarazione dei protagonisti più attesi, dopo le qualifiche ufficiali di ieri, in proiezione gara.
Hamilton: “È stata una buona giornata, le Ferrari sono molto vicine. È bello che ci sia una grande rivalità e in gara mi aspetto molta lotta anche se la mia macchina è andata bene”. Anche Rosberg, quarto dopo la rottura del nuovo motore che non lo ha di certo agevolato, riconosce il valore delle Rosse: “Mi spiace essere dietro le due Ferrari perché sarà difficile in gara, andiamo uguale e dovrò inventarmi qualcosa perché passarne uno è difficile, ma tutti e due è improbabile. Il k.o. del motore mi è costato questi due posti”. Infine, il boss Mercedes Toto Wolff: “Hamilton ha una grande possibilità di allungare in campionato, ma ci preoccupa il motore”, ha ammesso.
In casa Ferrari, fiduciosi tanto i piloti quanto il Team Principal, Maurizio Arrivabene: “Mi auguro che la Mercedes abbia fatto il suo meglio, ma non mi piace parlare degli altri, piuttosto voglio sottolineare il nostro grande lavoro. In gara speriamo di sentire ancora quel boato del pubblico che ci arriva al cuore. Gettoni? Sembra di essere al casinò, li spendi qui, li spendi là… Credo che dire prima quanti ne vengono utilizzati sia come svelare le strategie, vedremo di spendere quelli che ci restano come si deve”.

12:15: Gentili amici di OA e appassionati di motori bentrovati. Eccoci al GP d’Italia 2015, sul mitico tracciato di Monza. Si preannuncia una gara emozionante, con le due Ferrari pronte a sgambettare il leader del mondiale Hamilton davanti al – come sempre – caloroso pubblico italiano, ringalluzzito dopo i risultati delle qualifiche ufficiali. Appuntamento alle 14.00!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top