Europei Basket 2015: Gentile trascina l’Italia, ma che sofferenza contro l’Islanda

alessandro-gentile-foto-facebook-fip.jpg

L’Italia ha visto il baratro. E probabilmente ne ha assaporato anche l’odore. Poi, dopo 3 quarti e mezzo sembra cambiare qualcosa. L’Islanda cede sotto i colpi degli azzurri che a 3′ dalla fine allungano le mani sul secondo match del Campionato Europeo di Basket 2015.

La partita inizia male. Danilo Gallinari è costretto a sedersi con due falli all’attivo dopo una manciata di minuti, il capitano Gigi Datome fa soli 10′ in campo prima di uscire per infortunio. Con due dei giocatori più rappresentativi fuori, l’Italia si aggrappa ad Alessandro Gentile che a fine partita mette a referto ben 21 punti con giocate importantissime anche nel finale.

Buoni sprazzi di Bargnani, ma poco utilizzato da Coach Pianigiani, mentre la nota dolente tra i giocatori che dovrebbero dare quel qualcosa in più è Marco Belinelli, apparso spaesato in difesa e poco preciso in attacco.

L’Islanda, con un gioco particolare ed energico, resta sempre a contatto, fino a superare gli azzurri a metà dell’ultima frazione di gioco. È qui però che arriva la svolta azzurra, grazie a tre liberi convertiti di Belinelli e a Pietro Aradori prima di una penetrazione vincente di Gentile che sa tanto di liberazione prima del 71-64 finale.

Tra due giorni, per la nazionale azzurra, c’è la Spagna. Una partita come quella odierna probabilmente condannerebbe Gallinari e compagni alla seconda sconfitta dopo quella raccolta ieri contro la Turchia.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Pagina Facebook FIP

Tag

Lascia un commento

Top