Equitazione: due medaglie azzurre ai Mondiali di pariglie, Italia quarta agli Europei di endurance

Equitazione-Attacchi-Pariglie-FISE.jpg

Il fine settimana degli sport equestri ha regalato all’Italia ottime prestazioni dalle competizioni internazionali delle discipline non olimpiche. Ai Campionati Mondiali di pariglie, specialità degli attacchi, la squadra italiana, composta da Francesco Aletti Montano, Jozsef Dibak e Claudio Fumagalli ha ottenuto la medaglia d’argento con un totale negativo di 340.29 al termine delle tre prove in programma. Sul percorso di Fabiansebestyén, la medaglia d’oro è andata invece ai padroni di casa dell’Ungheria (322.47), mentre sul terzo gradino del podio è salita la Germania (357.41).

Oltre all’argento a squadre, Jozsef Dibak ha poi ottenuto anche il bronzo individuale (166.86 punti), alle spalle dei magiari Vilmos Lazar (160.12) e Zoltan Lazar (166.25). Ottima prestazione individuale anche per Fumagalli, sesto.

A Samorin, in Slovacchia, si sono invece tenuti i Campionati Europei di endurance. L’Italia ha in questo caso chiuso in quarta posizione, ai piedi di un podio che ha visto la medaglia d’oro della Spagna, seguita dalla Francia, seconda, e dall’Olanda, terza. A livello individuale è stata ancora la Spagna ad esultare, con Jaume Punti Dachs su Ajayeb che ha raggiunto il traguardo in prima posizione, davanti all’amazzone olandese Marijke Visser su Laiza de Jalima ed al francese Jean-Philippe Francès su Secret De Mon Coeur. Per l’Italia, Daniele Serioli ha chiuso decimo con Indian Kativa. Più distanti le altre due azzurre giunte al traguardo: Simona Garatti, ventiduesima su Santa du Sauveterre e Costanza Laliscia, ventinovesima su Rok. Eliminati, infine, Marie Cecile Mosti su Doria de Jansavis e Luca Compagnani in sella alla sua Kida.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FISE sito ufficiale

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top