Canottaggio, Mondiali 2015: missione compiuta per Battisti-Gentili, fratelli Sinkovic padroni del doppio

Gentili-Battisti-canottaggio-Federcanottaggio.jpg

Il riepilogo delle finali nell’ultima giornata di gare ad Aiguebelette.

Doppio donne

Cambia un’ interprete ma il risultato non cambia. Zoe Stevenson insieme a Eve Macfarlane porta la Nuova Zelanda sul gradino del podio precedendo la Grecia di Aikaterini Nikolaidou e Sofia Asoumanaki. Bronzo per la Germania di Julia Lier (oro ad Amsterdam 2014 nel quattro di coppia) e Mareike Adams. 

Doppio uomini

Sono ancora i fratelli croati Martin e Valent Sinković a dettar legge. Gara dominata dai croati che salgono sul podio insieme a Lituania e Nuova Zelanda. Nella finale B quarto posto e decimo assoluto per Battisti-Gentili. Prestazione sottotono ma sufficiente per qualificare la barca a Rio 2016.

Otto donne

Stati Uniti ancora d’oro, Nuova Zelanda d’argento e Canada di bronzo. Si parla inglese nell’ammiraglia femminile.

Singolo uomini

Il duello tra i totem della disciplina se lo aggiudica il ceco Ondrej Synek. Battuto sul filo di lana il rivale di tante battaglie neozelandese Mahe Drysdale. Festeggia anche il lituano Mindaugas Miskonis, quarto lo scorso anno.

Singolo donne

Prende sempre la via dell’Oceania l’oro del singolo. Senza l’iridata del 2014 Emma Twigg, è l’australiana Kim Crow a trionfare davanti alla ceca Mirka Knapkova e alla cinese Jingli Duan.

Foto federazione italiana canottaggio

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top